fortnite-smartphone-android Fonte foto: Lenscap Photography / Shutterstock.com
ANDROID

Fortnite per Android non si scaricherà dal Play Store

Epic Games ha deciso che l’applicazione Android di Fortnite sarà disponibile direttamente sul proprio sito. Allarme per il pericolo malware

6 Agosto 2018 - Fortnite per Android non sarà disponibile sul Google Play Store ma potrà essere scaricato direttamente dal sito di Epic Games, la software house che ha sviluppato il gioco. Ad annunciarlo è direttamente il CEO dell’azienda durante un’intervista a un sito internet statunitense.

La decisione ha creato molto scalpore: Epic Games è la prima grande azienda a fuoriuscire dal circuito del Play Store e a decidere di pubblicare un’applicazione per Android direttamente sul proprio sito Internet. Come spiegato dal CEO dell’azienda i motivi di questa scelta sono due: da un lato la necessità di instaurare un rapporto diretto con i propri utenti, cosa difficile da fare utilizzando una piattaforma come Google Play Store, dall’altro i costi di gestione dell’applicazione. Google trattiene il 30% dei profitti derivanti dalle applicazioni presenti sul Play Store, un costo che Epic Games reputa eccessivo e che andrebbe a inficiare la qualità del videogioco.

Questa scelta permetterà ad Epic Games di concentrarsi maggiormente sullo sviluppo dell’applicazione di Fortnite per Android, ma potrebbe creare anche molti disagi agli utenti, soprattutto sul fronte della sicurezza informatica. Hacker e truffatori potrebbero sfruttare la situazione per sviluppare delle finte applicazioni di Fortnite per veicolare virus e malware. I più a rischio sono i giovani, che hanno meno dimestichezza nel riconoscere i pericoli del web.

Perché Fortnite per Android non sarà presente sul Google Play Store

Come anticipato nei giorni scorsi, il videogame sarà per il primo periodo un’esclusiva per Samsung Galaxy Note 9 e verrà annunciato ufficialmente il 9 agosto. Tutti gli altri utenti dovranno aspettare qualche settimana o mese per poter scaricare sul proprio smartphone Android l’applicazione di Fortnite. Ma la novità delle ultime ore riguarda la piattaforma su cui sarà disponibile il videogame: Epic Games permetterà di scaricare l’applicazione direttamente dal proprio sito web e non pubblicherà Fortnite sul Play Store. I soldi sono il motivo principale per Fortnite per Android non potrà essere scaricato dallo store di Google.

Infatti, come dichiarato dallo stesso amministratore delegato di Epic Games, Google trattiene il 30% dei profitti generati dalle app presenti sul Play Store, mentre le software house devono sostenere interamente i costi di gestione e di sviluppo delle applicazioni. Per un’applicazione come Fortnite i costi di gestione sono molto elevati e dovendo dare il 30% dei profitti a Google il guadagno sarebbe minimo.

Dove scaricare Fortnite per Android

Epic Games pubblicherà l’applicazione di Fortnite su uno store di terze parti gestito direttamente dalla software house. Questo è reso possibile dalla natura open source di Android che permette di scaricare le applicazioni anche da negozi differenti rispetto al Play Store. Ma con tutti i rischi del caso. Infatti, molto spesso negli store di terze parti si annidano applicazioni dannose che nascondo virus e malware che infettano gli smartphone.

Fortnite per Android, i pericoli per la sicurezza dello smartphone

Per hacker e truffatori è una situazione da non sfarsi sfuggire. Quando l’applicazione di Fortnite per Android sarà ufficialmente disponibile sul sito di Epic Games, saranno milioni i giocatori che utilizzeranno i motori di ricerca per scaricare Fortnite gratis. Ed è qui che entreranno in azione hacker e truffatori che cercheranno di realizzare dei siti web simili a quello di Epic Games e inviteranno gli utenti a scaricare la propria versione del videogioco. Con l’unica differenza che rispetto a quella originale, all’interno saranno presenti virus e malware.

Il pericolo maggiore sono soprattutto gli adolescenti che non hanno grandi capacità informatiche e non sono in grado di riconoscere i siti pericolosi. Quando andranno a scaricare l’APK (l’equivalente dei file .exe per Windows) di Fortnite da chissà quale store online, si ritroveranno lo smartphone infettato e inutilizzabile. Epic Games ha un compito molto difficile: combattere gli hacker per non creare troppi problemi ai propri utenti.

Contenuti sponsorizzati