fortnite smartphone Fonte foto: rafapress / Shutterstock.com
TECH NEWS

Fortnite, problemi con gli imbroglioni: cosa sta accadendo

Un messaggio avvisa gli utenti di Fortnite di essere a rischio ban, ma si tratta di un errore: che cosa sta succedendo

8 Novembre 2019 - La vicenda Jarvis Kaye, il campione di Fortnite che è stato bannato a vita da Epic Games per aver pubblicato un video mentre utilizzava un aimbot (una pratica illegale che aiuta i giocatori a puntare automaticamente l’arma contro gli avversari) con il suo account secondario, sta continuando a tenere banco e la polemica non sembra finire. In difesa del giocatore è arrivata anche la mamma, che ha parlato del difficile momento psicologico che sta vivendo il figlio. Ma Epic Games è irremovibile: Jarvis è bannato per sempre dal videogame.

In queste ultime ore, però, sta infuocando anche un’altra polemica che riguarda sempre Fortnite. Molti giocatori, infatti, hanno iniziato a ricevere degli avvisi che li accusano di star utilizzando dei cheat, ossia degli aiuti irregolari che li aiutano a vincere, e che sono a rischio ban permanente. Fin qui nulla di strano, se non fosse che questi gamer non stavano giocando, ma semplicemente erano in modalità Spettatore e stavano semplicemente vedendo la partita.

Subito si è infuocata la polemica, con Epic Games che è stata costretta a chiedere scusa a tutti i giocatori: si è trattato di un errore. Questo non ha fatto altro che rinfocolare la protesta contro il ban “ingiusto” subito da Jarvis Kane. Fortnite sta vivendo sicuramente una delle crisi reputazionali più difficili degli ultimi mesi e dovrà in qualche modo sviare l’attenzione dei giocatori da questa questione per far in modo che venga dimenticata velocemente.

Fortnite, il messaggio che avvisa i giocatori di essere bannati: cosa succede

Un avviso: “se continui a utilizzare i cheat verrai bannato da Fortnite”. Negli ultimi giorni molti giocatori hanno denunciato di aver ricevuto un messaggio del genere mentre erano su Fortnite. Per chi non lo sapesse, i cheat sono degli aiuti illegali che permettono di avere un vantaggio competitivo non indifferente sugli avversari. Se si viene scoperti a utilizzarli, il videogame banna immediatamente il giocatore che non può più iscriversi a Fortnite.

Il messaggio, però, è stato ricevuto da giocatori che in realtà non stavano giocando, ma assistevano in modalità Spettatore alle sfide di altri gamer. Dopo la denuncia immediata dei giocatori, sono arrivate le scuse di Epic Games. A causa di un bug nella modalità Spettatore, il videogame ha scambiato i giocatore per degli imbroglioni. Quindi l’avviso è fasullo e gli utenti possono tornare tranquillamente a giocare, senza temere nessun ban permanente. La software house ha anche promesso che il problema verrà risolto nel più breve tempo possibile.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963