fortnite Fonte foto: Vladimka production / Shutterstock.com
VIDEOGIOCHI

Fortnite, scoperto un bug nel videogame: come funziona

Nuovo bug per la Stagione 10 di Fortnite. In questo caso gli utenti non potevano più realizzare soffitti, finendo così per non potersi difendere

Dopo aver posticipato l’uscita ufficiale della Stagione 11, Epic Games è costretta a correre di nuovo ai ripari per correggere un grave bug che affliggerebbe Fortnite. Secondo la segnalazione arrivata agli sviluppatori del celebre titolo videoludico, la vulnerabilità riguarderebbe la Stagione 10 e ancora presente nell’aggiornamento 10.40.1 dello scorso 2 ottobre.

Una notizia tutt’altro che rassicurante, per Epic Games e i milioni di appassionati di Fortnite. La stagione 10, infatti, è stata caratterizzata da bug di varia natura, che in alcuni casi hanno rischiato di falsare l’andamento di gare e tornei. Basti pensare alle skin che concedevano l’immortalità, o alla potenza (ritenuta eccessiva) dei mech. Insomma, una Stagione da dimenticare, almeno sul profilo dei bug.

Fortnite, come funziona il bug delle costruzioni

Pur non essendo così importante come le skin immortali, la nuova vulnerabilità può incidere in maniera significativa nell’esperienza di gioco e nella strategia adottata da alcuni gamer. Nello specifico, il bug impedisce di costruire soffitti sotto i quali ripararsi se si segue una procedura particolare. In pratica, se si costruisce un soffitto e successivamente lo si modifica in un mezzo soffitto per poi ritrasformarlo di nuovo in un soffitto completo spostando la visuale di lato, il bug impedisce ulteriori modifiche fino a quando il soffitto non è completo e solo dopo aver modificato nuovamente la visuale.

Può sembrare una cosa di poco conto, ma molti giocatori attraverso la creazione di una serie di soffitti sono in grado di realizzare delle coperture grazie alle quali proteggersi nel corso delle sparatorie della Battle Royale. Non poter effettuare questa operazione strategica significa la sconfitta per molti.

La risposta di Epic Games

Il bug è stato segnalato da un utente di Fortnite su Reddit e subito recepito da Epic Games, che ha confermato l’esistenza del problema e preso in carico il problema. Evidentemente il bug, data la sua particolarità, era sfuggito agli sviluppatori altrimenti sarebbe stato già rimosso nella recente patch 10.40.1 che, tra le altre cose, ha apportato una serie di modifiche sostanziali al codice del gioco.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963