galaxy s11 Fonte foto: CashKaro
ANDROID

Galaxy S11 Plus: ci sarà la fotocamera per le foto in notturna

Il Galaxy S11 dovrebbe avere un sensore dedicato esclusivamente alle foto in notturna: ecco come funziona

29 Novembre 2019 - Negli ultimi giorni il Galaxy S11 è stato protagonista di molti rumor e anticipazioni, tanto che sui social sono state pubblicate anche dei render fotografici su come potrebbe essere il prossimo top di gamma di Samsung in uscita nel 2020. Le immagini hanno creato molto scalpore nel mondo della tecnologia: il Galaxy S11 Plus dovrebbe avere nella parte posteriore un bumper rettangolare molto vistoso e abbastanza brutto da vedere.

Il motivo è semplice: lo smartphone dovrebbe avere cinque sensori fotografici, tutti di differente dimensione. Samsung punta molto sul comparto fotografico per il suo prossimo top di gamma: l’obiettivo è alzare ancora di più l’asticella e diventare un serio competitore per le fotocamere reflex. Del sensore principale del Galaxy S11 abbiamo già parlato: dovrebbe essere da 108 Megapixel e garantire immagini di altissima qualità. L’ultima novità riguarda, invece, il quinto sensore: secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe essere dedicato esclusivamente alle foto in notturna per renderle più fedeli a ciò che vede l’occhio umano.

Galaxy S11 Plus: che cosa è il Bright Night Sensor

La conferma della presenza di un sensore per le foto in notturna arriva da letsgodigital, portale di informazione tecnologica olandese. Il sito ha pubblicato un brevetto registrato da Samsung in Europa che fa riferimento a una particolare tecnologia: Bright Night Sensor. Il nome è abbastanza esplicativo: si tratta di un sensore fotografico per rendere più luminose le immagini scattate in notturna. Per il momento non si conoscono altre caratteristiche dell’obiettivo, ma questa indiscrezione fa capire che Samsung sta lavorando molto su questo aspetto e che sarà centrale nel Galaxy S11 Plus.

Dalle informazioni trapelate finora, lo smartphone dovrebbe avere cinque fotocamere posteriori: oltre al sensore principale da 108 Megapixel troveremo una fotocamera grandangolare, un teleobiettivo, un sensore per la profondità di campo e uno, appunto, per gli scatti in notturna. Samsung dovrebbe dotare lo smartphone anche di un autofocus laser, tecnologia finora mai utilizzata dall’azienda sudcoreana.

Quando esce il Galaxy S11 Plus

Il dispositivo dovrebbe essere presentato verso la fine di febbraio a Barcellona, nella settimana dedicata al Mobile World Congress 2020, la più importante fiera mondiale dedicata al mondo degli smartphone.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963