Il gas esilarante potrebbe aiutare le persone depresse Fonte foto: 123rf
SCIENZA

Il gas esilarante potrebbe aiutare le persone depresse

Uno studio ha scoperto che il gas esilarante può ridurre i sintomi della depressione delle persone per le quali i trattamenti comuni non sembrano funzionare.

Per curare la depressione potrebbe essere usato il gas esilarante. Uno studio clinico di fase II, pubblicato il 9 giugno sulla rivista Science Translational Medicine, ha scoperto che il protossido di azoto può aiutare a ridurre i sintomi in alcune persone con depressione per le quali i comuni trattamenti sembrano non funzionare. Solo negli Stati Uniti gli individui che soffrono di depressione resistente ai trattamenti sarebbero 17 milioni, per questo motivo i ricercatori stanno cercando nuovi metodi che agiscano più velocemente rispetto a farmaci come gli SSRI, che possono richiedere fino a sei settimane per iniziare a funzionare.

Il gas esilarante per curare la depressione

“Fino all’introduzione della ketamina, non esisteva alcun farmaco in grado di migliorare rapidamente i sintomi depressivi“, ha spiegato l’autore principale dello studio Peter Nagele, anestesista traumatologico dell’Università di Chicago. La ketamina, in circolazione da molto tempo, è considerata una nuova opzione di trattamento “promettente", ma che può avere gravi effetti collaterali, come aumento della pressione sanguigna, allucinazioni e dipendenza. Come la ketamina, invece, il protossido di azoto blocca un recettore neurale chiamato recettore NMDA, che ha indicato ai ricercatori che potrebbe avere un effetto antidepressivo. Il gas esilarante “potrebbe essere il farmaco più antico che usiamo in medicina", ha detto Nagele sottolineando che dovrebbe anche essere meno rischioso in termini di effetti collaterali.

Il nuovo studio ha fatto seguito a una precedente ricerca di fase II “prova di concetto", nella quale erano stati coinvolti 20 partecipanti, i cui risultati, pubblicati nel 2015, avevano suggerito che il protossido di azoto potesse avere effetti antidepressivi a rapida azione. Tuttavia, molte domande importanti erano rimaste senza risposta, per esempio se una dose più bassa di protossido di azoto avrebbe funzionato anche con meno effetti collaterali e per quanto tempo sarebbero durati gli effetti antidepressivi.

La successiva fase ha coinvolto 20 persone con depressione resistente al trattamento, la maggior parte delle quali erano donne. I ricercatori hanno testato due diverse dosi di protossido di azoto (e un placebo di ossigeno normale), che i partecipanti hanno inalato per un’ora. I ricercatori hanno effettuato una serie di valutazioni dell’umore sui pazienti prima e dopo l’inalazione, con un’ultima valutazione effettuata quattro settimane dopo l’ultimo trattamento.

I ricercatori hanno scoperto che entrambe le dosi avevano effettivamente un livello di efficacia simile, ma la dose più bassa aveva meno effetti collaterali come nausea o mal di testa. Al termine dello studio di tre mesi, l’85% dei pazienti ha riscontrato miglioramenti. Otto delle 20 persone sono entrate in remissione e 11 persone su 20 hanno visto un calo di oltre il 50% nel loro punteggio su una scala di depressione. I ricercatori hanno notato però che lo studio aveva dei limiti: alcuni pazienti hanno cambiato il dosaggio dell’antidepressivo durante lo studio, le persone potrebbero abusare di protossido di azoto e non ci sono dati sulla sicurezza in un uso prolungato della sostanza. Lo studio, inoltre, è stato fatto su un campione di persone molto piccolo e quindi, i prossimi passi, saranno ampliare l’analisi con un campione di pazienti più diversificati e cercare di rispondere ai limiti individuati.

Intanto, sempre in tema di salute, sull’Iss si stanno studiando le bolle nello spazio che potrebbero aiutare a diagnosticare alcuni tipi di cancro.

Stefania Bernardini

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963