ginlo-app Fonte foto: Shutterstock
APP

Ginlo, l'app che sfida WhatsApp e punta sulla privacy

Ginlo è un'app di messaggistica sviluppata in Germania che utilizza un sistema di cifratura per proteggere i dati degli utenti. Ecco come funziona

3 Luglio 2019 - Il mondo delle applicazioni di messaggistica è molto variegato. Oltre a WhatsApp, ci sono diverse alternative per gli utenti: Facebook Messenger, Instagram Direct, Hangouts, iMessage, WeChat, solo per citarne alcune. Ora la lista si arricchisce di nuovo competitor: Ginlo. Si tratta di un’applicazione tedesca che punta tutto sulla privacy e sulla sicurezza, grazie a un innovativo sistema di crittografia che rende impossibile agli hacker rubare informazioni personali dalle chat.

Precedentemente l’applicazione si chiamava SIMSme, ma nell’ultimo periodo è stato effettuato un re-branding. Oltre a essere sicura e a rispettare la privacy degli utenti, Ginlo ha le classiche caratteristiche di un’applicazione di messaggistica. Si possono creare gruppi, inviare contenuti multimediali come foto, video e documenti, creare messaggi che si autodistruggono dopo pochi secondi e utilizzare l’ID Ginlo per comunicare in maniera anonima. L’applicazione è gratuita e può essere scaricata dal Google Play Store e App Store. Non sono presenti annunci pubblicitari: la principale fonte di guadagno è Ginlo Business, un’app di messaggistica a pagamento dedicata alle aziende.

Che cosa è l’app Ginlo

Ginlo è un’app per la messaggistica sviluppata in Germania che vuole sfidare WhatsApp sul campo della sicurezza e della privacy. Offre le classiche funzionalità presenti in un’app di messaggistica, a cui si va ad aggiungere un sistema per cifrare le comunicazioni. Come assicurato dalla software house, Ginlo rispetta anche le norme del GDPR, il Regolamento generale sulla protezione dei dati dell’Unione Europea.

Come scaricare l’app Ginlo

Ginlo è un’app gratuita senza pubblicità e fastidiosi acquisti in-app. L’applicazione può essere scaricata dallo store di Google e dall’App Store.

Come funziona l’app Ginlo

Dopo aver effettuato l’installazione di Ginlo, è possibile creare il proprio account personale per cominciare a utilizzare l’applicazione. Si può utilizzare il proprio numero di telefono come accade su WhatsApp, oppure creare un ID Ginlo per comunicare in modo anonimo con i propri conoscenti.

Completate questa prima fase, si può iniziare a usare le funzionalità dell’app. L’interfaccia utente ricorda molto quella di WhatsApp, quindi non avrete difficoltà nel creare chat di gruppo, oppure nell’inviare immagini e video agli amici. Tra le tanti funzionalità presenti su Ginlo, c’è anche la possibilità di inviare messaggi che si autodistruggono dopo pochi secondi, oppure programmare l’invio. La software house che ha sviluppato Ginlo assicura che le azioni degli utenti non vengono tracciate e che le informazioni personali sono custodite all’interno dei server dell’azienda, lontani da occhi indiscreti.

Come accade su Telegram, è possibile iscriversi a dei canali che pubblicano informazioni e contenuti. I blog o le riviste possono creare il proprio profilo personale e inviare agli utenti i link con gli articoli da leggere.

Ginlo Business

Esiste anche una versione business dell’applicazione dedicata al mondo del lavoro. Si chiama Ginlo Business ed è a pagamento, ma offre funzionalità speciali che assicurano la massima protezione dei segreti aziendali. Tramite l’app è possibile creare dei gruppi di lavoro dove condividere informazioni, contenuti e lavorare a quattro mani ai documenti. Ginlo Business può essere utilizzata sia da mobile sia da desktop.

Contenuti sponsorizzati