giro italia 2019 Fonte foto: Massimo Campanari / Shutterstock.com
HOW TO

Giro d’Italia 2019, sedicesima tappa in TV e streaming gratis

Scopri dove vedere la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 in TV e diretta streaming gratis

28 Maggio 2019 - Dopo il giorno di riposo si riparte con la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019: Lovere – Ponte di Legno. Doveva essere la tappa regina della Corsa Rosa, quella in grado di decidere la classifica finale del Giro d’Italia, ma le avverse condizioni meteo hanno obbligato gli organizzatori a cancellare il passaggio sul Gavia, la cima Coppi di quest’edizione. Il percorso della tappa è stato modificato nella parte centrale: al posto del Gavia è stata aggiunta la scalata al Cevo (salita inedita) e all’Aprica (dal versante più duro).

Alle difficoltà altimetriche (il dislivello sarà di oltre 4800 metri) si aggiunge anche il giorno di riposo: non è mai semplice ripartire dopo due settimane così intense e dure. Se il passaggio sul Gavia è stato cancellato, è rimasta la scalata del Mortirolo, una delle montagne più difficili d’Europa: 12 chilometri a una pendenza media del 10,9% con dei tratti al 18%. Una scalata capace di spaccare le gambe e creare distacchi enormi tra i ciclisti. Una volta scollinato il Mortirolo mancheranno ancora 27,7 chilometri al traguardo, di cui una ventina in discesa.

La sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 Lovere – Ponte di Legno verrà trasmessa in TV dalla Rai e da Eurosport. Per vedere il Giro d’Italia 2019 in TV è necessario sintonizzarsi su RaiSport+ HD, Rai 2 ed Eurosport 1. Gli appassionati avranno la possibilità di guardare la sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno anche in streaming gratis su RaiPlay.

Giro Italia 2019 sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno: il percorso

Misura 194 chilometri la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019: si parte da Lovere e si arriva a Ponte di Legno. Si scaleranno cinque grandi salite, ma solamente tre saranno dei Gran Premi della montagna che assegneranno dei punti per la classifica degli scalatori.

La prima asperità della giornata la si incontra dopo 24 chilometri: il Passo della Presolana, 4 chilometri a una pendenza media del 7,1%: sarà la rampa di lancio per la fuga del giorno. Subito dopo inizia la scalata alla Croce di Salven, 9 chilometri a una pendenza media del 3,9% con delle punte al 9%. Il primo GPM della giornata è il Cevo che inizia dopo 80 chilometri. Si tratta di una montagna inedita per il Giro d’Italia, 10,6 chilometri al 5,9% di media.

Le ultime due montagne della sedicesima tappa del Giro d’Italia mostreranno chi ha le gambe per arrivare a Verona con la Maglia Rosa. Prima si affronta l’Aprica dal versante più duro (9 chilometri con una pendenza media del 4%) e poi si inizia la scalata al Mortirolo, considerata da molti la montagna più dura d’Europa: 12 chilometri con una pendenza media del 10,9% con un lungo tratto che non scende mai sotto il 12% e con punte del 18%. Su questi tornanti si deciderà chi può vincere il Giro d’Italia 2019. Il Mortirolo termina a 27,7 chilometri dall’arrivo: dopo una lunga discesa, gli ultimi 7 chilometri verso Ponte di Legno saranno in leggerissima salita.

La sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 Lovere – Ponte di Legno: i favoriti

Sarà una tappa molto nervosa fin dall’inizio, ci saranno scatti e contro scatti per far partire la fuga di giornata. Quasi sicuramente andrà via un gruppetto formato da almeno una quindicina di uomini con molti gregari degli uomini di testa. I favoriti per vincere la sedicesima tappa del Giro d’italia 2019 sono gli uomini di classifica: Richard Carapaz, Primoz Roglic, Vincenzo Nibali, Mikel Landa, Miguel Angel Lopez e Rafal Majka.

Giro d’Italia 2019 sedicesima tappa: orario di partenza

La partenza della sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 è fissata alle ore 11:35. Arrivo previsto alle tra le 16:45 e le 17:30 a seconda della media oraria tenuta dal gruppo (si prevede pioggia e freddo, quindi probabilmente si andrà un po’ più piano).

Dove vedere la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 in TV

Come accade dall’inizio del Giro d’Italia 2019, gli appassionati avranno due possibilità per vedere in TV la sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno: la Rai ed Eurosport. La Tv di Stato trasmetterà la corsa su RaiSport+ HD dalle 12:30 fino alle 14:30, poi la diretta continuerà su Rai 2. Eurosport coprirà quasi integralmente la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019: la diretta inizierà alle 13:00 su Eurosport 1 (canale disponibile su Sky).

Come guardare il Giro d’Italia 2019 sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno in diretta streaming gratis su RaiPlay

Se non potete seguire la sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno in TV, c’è la possibilità di vedere il Giro d’Italia in streaming gratis su RaiPlay, la piattaforma on demand della Tv di Stato. Per accedere a RaiPlay non bisogna pagare un abbonamento, ma basta registrarsi gratuitamente alla piattaforma. L’appliacazione di RaiPlay è disponibile gratis sul Google Play Store e App Store.

Per guardare in streaming gratis la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 bisogna lanciare RaiPlay, inserire le proprie credenziali e premere sulla voce di menu Dirette. Si aprirà una sezione con tutti i canali della Rai disponibili in streaming e cliccando su RaiSport+ HD o su Rai 2 (dipende dall’orario) partirà lo streaming gratis della sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno.

Come vedere la sedicesima tappa del Giro d’Italia 2019 in streaming su Eurosport Player

Se siete abbonati a Eurosport Player, il servizio on demand dell’emittente televisiva, potete seguire in streaming il Giro d’Italia 2019 utilizzando uno dei dispositivi supportati: smartphone, tablet e computer. Per accedere a Eurosport Player, oltre ad avere un abbonamento mensile o annuale, è necessario scaricare l’app dal Google Play Store o App Store.

Per guardare in streaming la sedicesima tappa Lovere – Ponte di Legno bisogna lanciare Eurosport Player, inserire le proprie credenziali e nella homepage cliccare sul banner dedicato a Eurosport 1. Nel giro di qualche secondo partirà lo streaming del Giro d’Italia 2019 e ascolterete il racconto della sedicesima tappa con le voci di Luca Gregorio e Riccardo Magrini.