uomo con lo smartphone all'orecchio Fonte foto: shutterstock
SMART EVOLUTION

Gli smartphone più pericolosi per la salute

Il valore SAR indica la quantità di onde elettromagnetiche assorbito dal corpo umano. Ecco gli smartphone con il valore SAR più elevato

26 Maggio 2019 - C’è un valore degli smartphone poco conosciuto dagli utenti, ma molto importante: il SAR, acronimo di Specific Absorption Rate, che indica l’energia assorbita da una particolare massa di tessuto umano entro un certo periodo di tempo. Come ben saprete, gli smartphone emettono delle onde elettromagnetiche che possono essere dannose per il corpo umano, dato che per buona parte della giornata li teniamo affianco a noi, oppure in tasca.

Il valore SAR aiuta gli utenti a capire quante onde elettromagnetiche vengono assorbite dal corpo umano. Per legge il valore SAR non può superare 2W/kg e tutti gli smartphone presenti sul mercato hanno un valore inferiore. Ma la differenza tra i diversi modelli è netta, soprattutto nella fascia di prezzo dei medio di gamma, i più diffusi sul mercato italiano. Da oramai un paio di anni, le associazioni raccolgono all’interno di database pubblici il valore SAR di ogni smartphone per dare la possibilità agli utenti di effettuare una scelta consapevole quando acquistano un nuovo cellulare.

I 10 smartphone con valore SAR più alto

Nella classifica degli smartphone con valore SAR più elevato inseriremo solamente modelli presenti sul mercato italiano e molto acquistati dagli utenti. La classifica è aggiornata a maggio 2019.

Al primo posto troviamo lo Xiaomi Mi A1 con un valore SAR di 1,75 W/kg, seguito dal OnePlus 5T e dallo Xiaomi Mi Max 3. Si tratta di smartphone cinese con un ottimo rapporto qualità-prezzo, ma anche un valore SAR piuttosto alto. Nella top 10 troviamo altri due smartphone OnePlus (il 6T e il 5), lo Xiaomi Max 3 e lo Xiaomi Mi9. In ottava posizione il Google Pixel 3 XL.

  • Xiaomi Mi A1 – 1,75W/hg
  • OnePlus 5T – 1,68 W/kg
  • Xiaomi Mi Max 3 – 1,58 W/kg
  • ASUS ZenFone 6 – 1,57 W/kg
  • OnePlus 6T – 1,55 W/kg
  • HTC U12 Life – 1,48 W/kg
  • Xiaomi Mi Mix 3 – 1,45 W/kg
  • Google Pixel 3 XL – 1,39 W/kg
  • OnePlus 5 – 1,39 W/kg
  • Xiaomi Mi9 – 1,389 W/kg

I 10 smartphone con valore SAR più basso

La classifica dgli smartphone con un valore SAR molto basso è dominata da Samsung. Sono presenti ben sei dispositivi dell’azienda sudcoreana, segnale che c’è molto interesse verso questo parametro importante per la salute degli utenti. Lo smartphone con il valore SAR più basso in assoluto è il Galaxy Note 8, smartphone uscito oramai due anni fa.

  • Samsung Galaxy Note 8 – 0,17 W/kg
  • ZTE Axon Elite – 0,17 W/kg
  • LG G7 – 0,24 W/kg
  • Samsung Galaxy A8 – 0,24 W/kg
  • Samsung Galaxy A30 – 0,248 W/kg
  • Samsung Galaxy S8+ – 0,26 W/kg
  • Samsung Galaxy S7 edge – 0,26 W/kg
  • Samsung Galaxy A50 – 0,27 W/kg
  • HTC U11 Life – 0,28 W/kg
  • LG Q6/Q6+ – 0,28 W/kg

Come difendersi dalle onde elettromagnetiche

Sebbene nessun smartphone superi il limite imposto dalla legge, è possibile contrastare l’effetto delle radiazioni prendendo qualche semplice precauzione. In primis, evitate le conversazioni troppo lunghe e cercate di tenere lontano lo smartphone dal cervello. Se dovete fare delle chiamate lunghe, è preferibile utilizzare un auricolare. Disattivate la connessione 4G quando avete la possibilità di connettervi alla rete Wi-Fi. Infine, tenete lo smartphone lontano dalle zone intime e dagli organi vitali.