chrome browser Fonte foto: N Azlin Sha / Shutterstock.com
APP

Google Chrome, nuova funzione per risparmiare i dati del traffico

Una nuova funzione di Google Chrome permette di risparmiare i dati del traffico: punta tutto sulla modalità Lite per i video

Risparmiare sul traffico dati quando navighiamo su internet potrebbe essere più facile con le novità in arrivo su Google Chrome per dispositivi Android. Il popolare browser web potrebbe sfruttare la nuova modalità Lite per i video che se attivata minimizza la risoluzione e consuma meno dati.

Google da sempre lavora a versioni migliori e più efficienti del suo browser Chrome e anche stavolta non vuole deludere i suoi utenti. Dopo aver lavorato a un aggiornamento per ridurre il consumo di batteria, ora punta a far risparmiare il traffico dati forzando la riproduzione dei contenuti video nella risoluzione minima disponibile. Una funzionalità che era in fase di test per la versione sperimentale del browser Chrome Canary. Per attivarla, basterà selezionare la modalità Enable LiteVideos.

Google Chrome, come attivare la modalità Lite

Il browser di Google contiene una funzione che permette di risolvere i problemi di carica lenta delle pagine web, attivando la modalità Lite, che permette di risparmiare traffico dati. I server di Google sono in grado di semplificare la pagina web in modo che vengano scaricati meno dati sul dispositivo, ma permette di mantenere inalterati aspetto e funzionalità.

Per attivare la modalità Lite, aprite il browser Chrome, toccate i tre puntini in altro a destra e selezionate “Impostazioni”. Poi selezionare la sezione “Avanzate” e cliccare su “Modalità Lite”, e infine su “Attiva”. Dopo averla utilizzata, potrai anche scoprire il traffico dati consumato: toccando “Modalità Lite” e scorrendo troverai l’elenco dei siti che hai visitato e la quantità di dati risparmiati. Inoltre, attivando la modalità Lite per i video, con il nuovo aggiornamento si caricheranno solo nella risoluzione minima disponibile, con ulteriore risparmio di dati.

Google Chrome, quando la modalità Lite non funziona

Ci sono dei limiti all’utilizzo della modalità Lite per Google Chrome. Ad esempio, non funziona quando si naviga in privato, su alcuni siti web che potrebbero avere difficoltà a individuare la tua posizione, oppure avere difficoltà a utilizzare le pagine su una rete locale, come un sito aziendale interno. Inoltre, ci potrebbero essere problemi con l’accesso ai servizi di dati premium forniti dall’operatore, sia di telefonia mobile che da sito web.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963