f15a4d7c18bf7ee58d25b0c461cd7a94.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Google Chrome ora silenzia l'autoplay

Grazie ad un aggiornamento per desktop e dispositivi mobili

(ANSA) – ROMA, 19 APR – Finisce l’era dei video che su Internet partono in automatico e col volume. Il browser Google Chrome ora li silenzia grazie ad un aggiornamento lanciato da poche ore, sia per la versione su desktop che su dispositivi mobili. L’aggiornamento si chiama Chrome 66 ed è valido per Windows, macOS, Linux, Android e iOS. La maggior parte delle novità riguardano la sicurezza durante la navigazione, ma c’è anche questa nuova funzionalità che permette di bloccare la riproduzione automatica dei video con audio. L’autoplay dei contenuti multimediali varia in base all’impostazione scelta dall’autore del sito e alle preferenze dell’utente. Se l’audio non c’è o è disattivato, il video viene riprodotto normalmente. Novità rilevante di Chrome 66 per Android è l’attivazione predefinita del Safe Browsing per WebView, il componente che permette alle app di visualizzare contenuti web. Se viene rilevato l’indirizzo di un sito che contiene malware, l’utente vedrà comparire un avviso sullo sfondo rosso.

Contenuti sponsorizzati