7af078795f66b5feb45530d93e1b4e17.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Google lancia 'caccia a bug' per Android

Novità anche per Instant App che arriva sul Play Store

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Google punta a elevare la sicurezza delle applicazioni Android lanciando un nuovo programma di “caccia al bug”, che offre ricompense a chi scova falle nelle app create da sviluppatori esterni. Il programma si affianca a quelli finora usati da Google per rendere più sicuri propri software, dai siti web ai sistemi operativi. Non è l’unica novità in arrivo sul fronte delle applicazioni del robottino verde: ci sono pure maggiori possibilità di entrate per gli sviluppatori di servizi in abbonamento e la possibilità di provare nel Play Store le app prima di scaricarle.

Per il programma di “caccia al bug” dedicato ad Android, Google mette sul piatto mille dollari per ogni vulnerabilità che comprende esecuzione di codice da remoto. Ad essere interessati non sono però tutti i 3,3 milioni di applicazioni presenti sul Play Store, ma solo alcune tra le app più note. Si tratta di Snapchat, Tinder, Line, Dropbox, Duolingo, Alibaba, Mail.ru e Headspace. Altre saranno aggiunte in seguito.

Contenuti sponsorizzati