google-maps-iphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Google Maps sa quello che ti piace mangiare

Mountain View ha aggiornato la propria app per le Mappe per consigliare agli utenti i ristornati dove potrebbe piacergli mangiare in base alle ricerche di carat

31 Luglio 2018 - La prossima volta che useremo Google Maps su un iPhone o un iPad per cercare un ristorante vicino a noi ci basterà cliccare sul nome del locale per capire se la cucina possa essere di nostro gradimento o meno. Non si tratta di cartomanzia o previsione del futuro ma semplicemente del nuovo algoritmo Google che tiene presente delle nostre precedenti ricerche culinarie.

La nuova funzione per le ricerche intelligenti dei locali su Google Maps sfrutta le informazioni raccolte da Mountain View sulle nostre preferenze passate per indicarci se quel determinato ristorante possa piacerci oppure no. Per esempio, se siamo degli amanti della pizza e abbiamo cercato spesso delle pizzerie vicino a noi è molto probabile che un locale che fa pizze venga indicato con un’alta percentuale di compatibilità. Stesso discorso se cechiamo spesso cucine di tipo vegetariano o per intolleranti al lattosio o al glutine. Maps cercherà i ristoranti che ci possono più piacere, ce li indicherà e ci permetterà così di risparmiare tempo. Tutto grazie a una percentuale di compatibilità che verrà visualizzata solo se clicchiamo sul nome del ristorante.

Come funziona la nuova funzionalità su Google Maps

Oltre a informarci se un ristorante possa piacerci o meno, la nuova funzione di Mountain View per l’applicazione Google Maps ci suggerisce anche nuovi ristoranti dove non siamo mai andati ma che potrebbero interessarci in base ai nostri gusti. La funzione si chiama, non a caso, “Ristoranti che potrebbero piacerti”: basterà toccare sopra questa voce per vedere la mappa dei locali vicini a noi ordinati in base ai nostri gusti, spigando anche perché potrebbero piacerci.

Insomma, con Maps da ora in poi sarà come avere una guida culinaria a portata di smartphone che conosce i nostri gusti a tavola e che sa dirci dove mangiare bene.

Contenuti sponsorizzati