google stadia Fonte foto: David Marin Foto / Shutterstock.com
TECH NEWS

Google Stadia, quanto costeranno i giochi

I videogame presenti su Google Stadia avranno lo stesso prezzo che sulle altre piattaforme di videogame e non ci saranno gli sconti

28 Giugno 2019 - Google ha finalmente presentato Stadia, la piattaforma on demand dedicata ai videogame che ha un obiettivo molto semplice: far scomparire le console dalle abitazioni delle persone. Google Stadia si basa su sistema molto simile a quello di Netflix: l’utente paga un abbonamento mensile e ha a disposizione alcuni videogame presenti sulla piattaforma. Il costo dell’abbonamento è di 9,99 euro ogni 30 giorni, ma per il momento non si conoscono i titoli che saranno disponibili nella libreria di Google Stadia.

Rispetto a Netflix, però, sul servizio di Big G sarà possibile acquistare singoli videogame. Anzi. La maggior parte dei giochi dovranno essere acquistati e non saranno disponibili nell’abbonamento mensile. L’azienda di Mountain View, però, aveva promesso degli sconti per l’acquisto dei giochi dedicati agli utenti Premium, in modo da incentivare i giocatori. Sconti che, però, non sembrano essere più nei piani di Google. Perlomeno questo è quello che afferma Phil Harrison, la persona messa a capo del progetto Google Stadia.

Quanto costano i giochi su Google Stadia

In un evento organizzato per la stampa inglese, Phil Harrison ha risposto alle domande dei giornalisti su come funzionerà Google Stadia. Una delle domande riguardava il prezzo dei titoli che i giocatori troveranno sulla piattaforma. La risposta di Harrison è stata molto precisa “I giochi su Google Stadia costeranno come quelli presenti su altre piattaforme (Steam, Origin). Non so perché dovrebbero essere più economici...”.

Durante la presentazione della piattaforma, si era parlato della possibilità per gli utenti che sottoscrivevano un abbonamento Premium di avere uno sconto sull’acquisto dei giochi. Su questo punto Phil Harrison non ha dato una risposta precisa.

Quanti dati consuma Google Stadia

Il capo del progetto Google Stadia ha fornito anche altre risposte molto interessanti. Quella che ha scatenato maggior dibattito riguarda i consumi della piattaforma di videogiochi in streaming. Secondo Phil Harrison le notizie uscite negli ultimi giorni (una stima di PC Gamer calcola che per un’ora di gioco in 4K si consumerebbero 15,75GB) non sono veritiere perché non considerano il sistema di compressione utilizzato da Google. Inoltre, fare dei calcoli sulla rete 4G non è corretto: per sfruttare al meglio Google Stadia bisognerà aspettare l’avvento del 5G, la nuova rete super-veloce che in Italia ha fatto il suo debutto proprio in questi giorni.

Per andare incontro alle esigenze degli utenti, il servizio suggerirà agli utenti quale risoluzione utilizzare per non avere problemi con il consumo dati e con possibili rallentamenti di rete.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963