Libero
google glasses visori ar Fonte foto: Google
WEARABLE

Google torna sulla realtà aumentata: lavora a un nuovo visore AR 

Nuovi occhiali smart o visore AR? Proviamo a fare un po’ di chiarezza sui piani di Google relativi allo sviluppo di soluzioni per la realtà aumentata

I Google Glasses non possono essere annoverati fra i prodotti più riusciti del colosso di Mountain View, anche se sono stati i precursori di dispositivi come i visori VR. Con l’avanzare del metaverso – sempre più predominante nei piani dei big tech – Google potrebbe considerare di investire ancora di più in questo settore.

Anche se Big G ha sempre cercato di tenere segreto lo sviluppo di soluzioni hardware di realtà aumentata, si discute ormai da diverso tempo di cosa potrebbe avere in serbo l’azienda. Anche il New York Times ha confermato che sarebbero in cantiere dei nuovi occhiali intelligenti con lo scopo di inseguire i dispositivi sviluppati da Meta ed Apple. Il nuovo progetto potrebbe essere una conseguenza della recente acquisizione di North, start-up con esperienza nella progettazione di occhiali per la realtà aumentata. Nonostante la testata sia piuttosto autorevole, Google sta mantenendo ancora il riserbo.

Google, i nuovi dispositivi AR

Al momento, non è chiaro quale genere di progetto Google stia portando avanti, se si tratterà di un visore AR oppure di una versione rinnovata dei suoi occhiali smart. Nelle settimane scorse, però, sono trapelate diverse indiscrezioni riguardo allo sviluppo di un nuovo sistema operativo per questo genere di dispositivi.

Certo è che, se non effettuerà la sua mossa, Google si troverà ad inseguire Apple, che nel nuovo anno lancerà un visore per la realtà mista, il quale potrà sfruttare allo stesso tempo realtà virtuale e realtà aumentata. Inoltre, non bisogna trascurare il Project Cambria di Meta per il 2022.

Google, le ultime novità

L’acquisizione della canadese North a giugno dello scorso anno – mentre stava per lanciare i suoi Focals 2.0 – potrebbe rappresentare un passaggio significativo per comprendere le intenzioni di Google. Infatti, diversi ingegneri dell’azienda sono stati inseriti all’interno della divisione Devices & Services del colosso americano.

Occorre ricordare che i Focals 2.0 sarebbero stati il modello di seconda generazione degli occhiali intelligenti di North e avrebbero integrato un proiettore olografico per consentire agli utenti la visualizzazione di alcune informazioni.

Sono passati ormai quasi 9 anni dal lancio dei primi Smart Glasses da parte di Google e non è escluso che, alla luce delle recenti innovazioni tecnologiche, i tempi siano ormai maturi per provare a rilanciare il progetto.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Cupido

Trova la tua anima gemellaIncontra la persona che fa per te tra i tanti profili in
cerca d’amore. Provaci, è gratis!

CERCA PARTNER

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963