huawei-sistema-operativo-ark-os Fonte foto: ThamKC / Shutterstock.com
ANDROID

Huawei, il nuovo sistema operativo compare online: come sarà

Huawei ha depositato il nome del futuro sistema operativo mobile presso l'ufficio brevetti europeo: si chiamerà Ark OS

10 Giugno 2019 - Il nuovo sistema operativo mobile di Huawei potrebbe arrivare molto presto, addirittura durante il prossimo autunno in concomitanza con il lancio del nuovo Mate 30, il top di gamma su cui l’azienda cinese sta lavorando da oramai alcuni mesi. L’indiscrezione arriva direttamente dalla Cina e conferma quanto scritto già alcune settimane fa: Huawei sta accelerando lo sviluppo del sistema operativo che andrà a sostituire Android sui propri smartphone.

Come ben saprete, la decisione di Huawei arriva a seguito del blocco commerciale imposto da Trump a tutte le aziende statunitensi che le obbliga a sospendere qualsiasi rapporto con la società statunitensi. Tra le aziende che devono rispettare l’ordine del Presidente degli Stati Uniti c’è anche Google, che ha immediatamente sospeso gli accordi commerciali con Huawei per quanto riguarda la fornitura del sistema operativo Android. Abbiamo già spiegato in altri articoli, che gli utenti con uno smartphone Huawei non devono temere nulla, il blocco riguarda solamente i nuovi dispositivi in uscita nei prossimi mesi.

L’azienda cinese, però, è immediatamente corsa ai ripari accelerando lo sviluppo di un sistema operativo proprietario sul quale stava lavorando già da alcuni anni. E in questi giorni Hauwei si è mossa con l’ufficio brevetti di molti Paesi europei e asiatici per registrare il nome del futuro sistema operativo: in Cina si chiamerà HongMeng, mentre in Europa sarà denominato Ark OS.

Huawei, il sistema operativo mobile si chiamerà Ark OS

Secondo alcune indiscrezioni provenienti dalla Cina, il nuovo OS arriverà in autunno insieme al Mate 30. Online sono apparse anche alcune presunte immagini del sistema operativo: l’interfaccia utente è molto simile a quella di Android. E non si tratta di un caso. Huawei, infatti, sarebbe partita proprio da Android per sviluppare ArkOS. Il sistema operativo supporterà, infatti, tutte le applicazioni disponibili per il robottino verde grazie a un accordo commerciale firmato con Aptoide, store di terze parte che ha a disposizione oltre 800.000 app Android, tra cui tutte le più importanti.

Huawei, il nome depositato all’ufficio brevetti europeo

Per essere sicura di poter rilasciare il proprio sistema operativo mobile in tutta Europa, Huawei ha depositato il nome anche presso l’EUIPO, l’ufficio brevetti europeo. Il marchio registrato è Huawei Ark OS, il nome che verrà utilizzato nel mondo occidentale.

Secondo alcune indiscrezioni, Ark OS non sarà un semplice sistema operativo per smartphone, ma sarà comune a tutti i dispositivi Huawei, compresi computer e smartwatch.

Contenuti sponsorizzati