huawei-hongmeng Fonte foto: ThamKC / Shutterstock.com
TECH NEWS

Huawei, il nuovo sistema operativo potrebbe arrivare il 9 agosto

Per il 9 agosto Huawei ha organizzato l'evento dedicato agli sviluppatori e potrebbe presentare HongMeng OS, il sistema operativo alternativo ad Android

7 Luglio 2019 - Le parole rassicuranti di Donald Trump non sembrano aver fermato i progetti di Huawei di sviluppare un sistema operativo proprietario. Anzi. Secondo le ultime indiscrezioni, l’azienda cinese potrebbe addirittura presentare HongMeng OS (questo il nome del sistema operativo) il 9 agosto durante la Huawei Developer Conference 2019, la conferenza organizzata ogni anno dedicata agli sviluppatori.

Huawei non vuole farsi trovare impreparata. L’annuncio del blocco commerciale da parte del Presidente degli Stati Uniti (e poi bloccato per tre mesi) ha evidenziato come l’azienda cinese dipenda troppo dai fornitori statunitensi. E per questo motivo insieme ad altre aziende cinese sta lavorando per diventare sempre più indipendente. Il primo passo è proprio la presentazione di un sistema operativo per smartphone indipendente rispetto ad Android. Huawei sta lavorando a questo progetto da diversi anni e il ban voluto da Trump non ha fatto altro che accelerare lo sviluppo. Per questo motivo, non è così assurdo vedere la prima versione di HongMeng OS (che in Europa dovrebbe arrivare con il nome di Ark OS) il 9 agosto durante la conferenza dedicata agli sviluppatori.

Ark OS, un sistema operativo super-veloce

Nella locandina di presentazione della Huawei Developer Conference 2019 non si fa riferimento al nuovo sistema operativo. E non potrebbe essere altrimenti. Huawei vuole sorprendere tutti con un colpo a sorpresa. L’evento dovrebbe essere diviso in tre parti: il keynote di presentazione, una sessione a porte chiuse con gli sviluppatori e poi dei forum tematici in cui Huawei gli sviluppatori possono confrontarsi tra di loro. Il tema principale dovrebbe essere il 5G e l’Internet delle Cose, e su questi temi potrebbe rientrare anche il sistema operativo HongMeng OS. Infatti, nelle intenzioni di Huawei, il nuovo OS non dovrebbe essere specifico solo per smartphone, ma riguardare tutti i dispositivi Huawei. L’obiettivo è creare un ambiente simile a quello Apple, dove i dispositivi possono parlare tra di loro.

In attesa della presentazione ufficiale, il CEO di Huawei Ren Zhengfei ha fatto trapelare alcune informazioni sulle performance di HongMeng OS. Rispetto ad Android dovrebbe essere molto più veloce, con l’apertura delle applicazioni che sarà immediata, anche quelle più pesanti. Velocità e affidabilità sono le due parole chiave che stanno guidando lo sviluppo del nuovo sistema operativo.

Il debutto potrebbe arrivare sul Mate 30

HongMeng OS / Ark OS potrebbe fare il suo debutto già sul Mate 30 e Mate 30 Pro, i due nuovi smartphone top di gamma di Huawei attesi tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre. L’indiscrezione arriva direttamente dalla Cina, ma è da prendere con le pinze. Donald Trump sembra sempre più convinto ad allentare le maglie del ban Huawei e per l’azienda cinese potrebbe essere conveniente utilizzare ancora l’usato sicuro (Android) sul suo prossimo top di gamma. Ancora pochi mesi e ne sapremo di più.

Contenuti sponsorizzati