huawei mate x Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Huawei Mate X, uscita rimandata. Arrriverà a novembre

L'uscita del Huawei Mate X è stata posticipata al mese di novembre. Non si conoscono le cause, ma probabilmente l'azienda vuole migliorare l'affidabilità

16 Agosto 2019 - Sembrava essere tutto pronto per l’uscita a settembre del Huawei Mate X, ma con un annuncio a sorpresa l’azienda cinese ha spostato l’arrivo sul mercato dello smartphone pieghevole al mese di novembre, poco prima dell’inizio delle festività natalizie. Una vera e propria maledizione quella che ha colpito gli smartphone con schermo flessibile: erano attesi per il mese di aprile, ma ad agosto ancora non vengono lanciati sul mercato.

Infatti, oltre al Mate X, doveva essere lanciato anche il Galaxy Fold di Samsung, ma dopo le prime segnalazioni di problemi di affidabilità, l’azienda sudcoreana ha preferito ritardare l’uscita e perfezionare lo smartphone. Secondo le ultime indiscrezioni, lo smartphone pieghevole di Samsung dovrebbe arrivare a settembre, ma ancora non c’è una data ufficiale. La causa del ritardo dell’uscita del Mate X di Huawei è proprio il Galaxy Fold dell’azienda sud-coreana. Dopo aver visto i problemi strutturali del dispositivo, la società cinese ha preferito posticipare l’uscita e rinforzare le componenti interne, in modo che lo smartphone pieghevole sia perfetto.

Molto probabilmente i test effettuati in questi mesi non hanno dato le risposte attese e Huawei deve modificare qualche aspetto del Mate X. Chi ha provato il Galaxy Fold ha segnalato problemi soprattutto nella cerniera che permette di aprire e chiudere lo smartphone, probabile che il Mate X soffra delle stesse problematiche.

Quando esce il Huawei Mate X

Huawei ha fissato il nuovo lancio sul mercato per novembre 2019, a ridosso delle festività natalizie. Il Mate X probabilmente non sarà più il primo smartphone pieghevole a essere lanciato sul mercato: Samsung ha fissato l’uscita del Galaxy Fold per il mese di settembre, anche se per il momento non è stata ufficializzata nessuna data.

La speranza è di vedere entro la fine del 2019 il primo dispositivo con schermo flessibile. L’attesa creata intorno a questi dispositivi è stata molto alta, ma essendo smartphone con componenti delicate e mai utilizzate finora, è normale che ci siano stati dei problemi di affidabilità. Vedremo se nelle prossime settimane arriveranno notizie positive

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963