smartphone huawei Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock.com
ANDROID

Huawei P Smart 2021, le caratteristiche del cameraphone economico

Huawei presenta un nuovo smartphone di fascia media con un comparto fotografico di fascia alta e un prezzo da fascia bassa

Huawei ha già iniziato a svelare le carte per il 2021. L’anno prossimo, a farsi strada tra le fila della serie P Smart sarà il nuovo Huawei P Smart 2021: è appena stato presentato al grande pubblico e ha già richiamato l’attenzione grazie a una lista di caratteristiche che potrebbero permettergli di imporsi senza troppi sforzi tra gli smartphone di pari fascia. Nonostante l’ormai ben nota mancanza dei servizi Google.

Con il nuovo P Smart 2021 il colosso cinese ha puntato principalmente sulla fotografia. Il cameraphone è infatti dotato di cinque fotocamere, di cui una frontale e quattro sul retro. La prima dispone di una risoluzione di 18 megapixel e apertura F/2.0 mentre le altre posteriori differiscono in maniera sensibile tra di loro. Si tratta di un sensore primario da 48 megapixel e apertura F/1.8, un secondo da 8MP ultragrandangolare a 120 gradi e F/2.4, un terzo dedicato alla profondità da 2MP e un quarto, sempre a 2MP, sfruttabile per gli scatti macro. Con questo assetto, almeno sulla carta, il P Smart 2021 potrebbe dunque consentire all’utente riprese di ogni tipologia, dalle panoramiche alle foto ravvicinate senza dover ricorrere all’utilizzo di fotocamere digitali per ottenere la massima qualità.

Huawei P Smart 2021: oltre alle fotocamere c’è di più

Per sfruttare tutte le caratteristiche disponibili su questo smartphone di fascia economica, Huawei ha pensato di montare una batteria con capacità di accumulo di 5000 mAh, con possibilità di caricamento rapido fino a 22,5 watt. A pagare le spese di questa scelta è però il design: infatti, a causa delle dimensioni della batteria lo spessore del telefono è di ben 9,26 millimetri, cioè 1,26 millimetri in più rispetto al suo predecessore datato 2020.

Huawei P Smart 2021: scheda tecnica

Per lo schermo, l’azienda ha scelto di montare un display da 6,67 pollici con tecnologia LCD IPS e risoluzione full HD da 1080×2400 pixel. In posizione centrale in alto, un foro ospita la telecamera frontale da 8 MP. Per la “mente”, invece, la scelta è ricaduta su una soluzione già adottata da Huawei nel passato recente: si tratta di una CPU Kirin 710A octacore, ovvero quattro core ARM Cortex-A53 e altrettanti ARM Cortex-A73, per un massimo di 2,2 GHz di clock. Da notare che questo SoC, disegnato da Huawei, non è più prodotto fisicamente da TSMC ma dalla cinese SMIC a causa delle ben note vicissitudini che impediscono a TSMC di lavorare per Huawei dal 15 settebre 2020.

4 GB di RAM e una memoria da 128 GB, espandibile tramite scheda microSD, completano la dotazione. Dal punto di vista della connettività, il cameraphone fa affidamento su Bluetooth 5.1, Wi-Fi 802.11n e LTE mentre per il sistema operativo la scelta è ricaduta su Android 10 con Huawei EMUI 10.1. Come immaginabile, anche P Smart 2021 dovrà fare a meno dei servizi Google e delle sue app. Al loro posto, invece, sarà possibile trovare tutto ciò che offrono i servizi Huawei e AppGallery. Non è dato sapere, invece, se in futuro il Huawei P Smart 2021 sarà aggiornabile ad HarmonyOS, il nuovo sistema operativo 100% Huawei per smartphone senza Android.

Huawei P Smart 2021: prezzo e disponibilità

Disponibile in tre colorazioni, nero, verde e oro, l’ultimo arrivato dell’azienda cinese sarà venduto a partire dalla seconda metà di ottobre a poco più di 200 euro, il linea con la versione 2020. Per il lancio sul mercato italiano, però, bisognerà attendere conferme visto che al momento i paesi che potranno acquistare il nuovo Huawei P Smart 2021 sono Austria, Croazia, Slovenia ed Estonia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963