huawei android Fonte foto: Lutsenko_Oleksandr / Shutterstock.com
ANDROID

Huawei risponde agli utenti italiani: gli aggiornamenti sono garantiti

Huawei ha creato una pagina sul proprio sito internet rispondendo alle domande più frequenti degli utenti italiani e assicurando il supporto totale

21 Giugno 2019 - Il nome della pagina è eloquente: Huawei Risponde. L’azienda cinese ha creato sul proprio sito italiano una pagina che risponde alle tante domande che gli utenti si sono posti nelle ultime settimane a riguardo dei loro dispositivi Huawei. Da quando il Presidente degli Stati Uniti ha deciso di inserire Huawei nella lista delle aziende non gradite (il ban è stato poi sospeso per 90 giorni fino alla metà di agosto), tra gli utenti sono iniziate a nascere le prime preoccupazioni.

Il mio smartphone Huawei riceverà gli aggiornamenti?“. “Riceverò le patch di sicurezza?“. “Android 10 Q sarà disponibile per il mio Huawei P30?“. Queste sono alcune delle domande a cui gli utenti Huawei hanno cercato risposta nei forum e sui social network nell’ultimo mese. Ora è direttamente l’azienda cinese a rispondere alle domande in una pagina sul proprio sito web in cui riassicura per l’ennesima volta il supporto ai propri clienti. Chi ha acquistato uno smartphone Huawei non deve preoccuparsi: riceverà gli aggiornamenti sia del sistema operativo sia delle patch di sicurezza. Gli stessi principi valgono anche per coloro che hanno un dispositivo Honor, sub-brand di Huawei.

Le risposte di Huawei alle domande degli utenti italiani

L’azienda cinese ha voluto riaffermare la propria vicinanza agli utenti che hanno acquistato o stanno per acquistare uno smartphone Huawei/Honor rispondendo a una serie di domande molto in voga nell’ultimo periodo.

All’inizio della pagina, Huawei ha stilato una lista con i servizi che continuerà a garantire agli utenti nei prossimi mesi/anni, anche nel caso in cui Trump decida di continuare il blocco commerciale.

  • Aggiornamenti di sicurezza
  • Utilizzo delle app
  • Utilizzo di Android
  • Assistenza sempre con al 800 191 435

Ciò vuol dire che gli smartphone già venduti potranno continuare a utilizzare e a scaricare le applicazioni di Facebook, WhatsApp e Instagram (solo per fare un esempio) e riceveranno direttamente il supporto di Huawei per le patch di sicurezza.

Huawei ha affrontato tante domande spinose, a partire dagli aggiornamenti software per i dispositivi. L’azienda ha voluto tranquillizzare gli utenti e ha annunciato che gli smartphone e tablet venduti o presenti in magazzino riceveranno gli aggiornamenti di Android senza nessun problema. E sottolinea che non è vero che il sistema operativo del robottino verde verrà disattivato in automatico.

La situazione che si è venuta a creare con il blocco commerciale imposto da Trump non va a influire sulla Garanzia Convenzionale dei prodotti Huawei. Inoltre, l’azienda cinese continuerà a vendere i propri prodotti anche nel caso in cui dovesse continuare il ban commerciale.

Infine, la notizia più importante: gli ultimi dispositivi lanciati sul mercato da Huawei riceveranno Android 10 Q, la prossima versione del sistema operativo di Google. Sono 13 i device Huawei che sono entrati a far parte del programma beta di Android Q lanciato dalla stessa società cinese. Quindi, se avete intenzione di acquistare uno smartphone Huawei non vi dovete preoccupare, continuerete a ricevere gli aggiornamenti Android.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963