APP

Le caratteristiche di IGTV e come caricare un video

IGTV è un'applicazione ideata da Instagram dedicata ai contenuti video aventi una durata superiore al minuto. Scopri le sue caratteristiche e come funziona.

I più attenti alle nuove tendenze che riguardano la tecnologia l’avranno sicuramente già notato: Instagram sta diventando un social sempre più importante per quanto riguarda il business online e offline, ma non solo. Il social che comunica attraverso contenuti visivi sta diventando sempre più popolare, al punto tale da mettere in difficoltà portali di grande successo come YouTube e Facebook.

Questo successo, oltre al format, è dovuto anche ai nuovi aggiornamenti che la casa di Instagram continua a lanciare uno dopo l’altro. Dopo aver riscosso grandissimo successo integrando le Instagram Stories, l’azienda ha lanciato a giugno del 2018 l’app IGTV, cioè la Instagram TV. Scopri con Libero Tecnologia di cosa si tratta in particolare e come funziona.

Cos’è IGTV

Come anticipato in precedenza, IGTV è un’applicazione di Instagram lanciata ufficialmente il 20 giugno 2018 in occasione di un evento in cui il popolarissimo portale ha celebrato il raggiungimento della tonda cifra di un miliardo di utenti iscritti. La funzione IGTV è disponibile anche come funzione integrata all’interno del social network stesso ed è utilizzabile anche da pc, tramite lo strumento Creator Studio di Facebook. Con questa nuova funzione l’azienda ha saputo prontamente cogliere e interpretare l’esigenza del nuovo pubblico, sempre più propenso a fruire dei contenuti video attraverso dispositivi mobili piuttosto che da quelli tradizionali come la televisione o il computer. È proprio il nome che esplica perfettamente lo scopo e la funzione di questo nuovo aggiornamento. La sigla IGTV infatti nasce dalla fusione di due abbreviazioni: quella di Instagram (IG) e quella di televisione (TV).

In poche parole quindi, la piattaforma permette agli utenti di creare, guardare, commentare e condividere video in formato verticale e dalla durata piuttosto lunga. L’obbligo di caricare soltanto video in verticale agevola la visione per gli utenti, dato che il contenuto occupa tutto lo schermo e non c’è alcun bisogno di ruotare lo smartphone per apprezzarne la visione. Ma è proprio la durata dei video che rende questo aggiornamento così innovativo e popolare, soprattutto tra i content creator. Come sapranno di certo gli utenti più attenti, i video su Instagram possono avere una durata massima di un minuto, mentre chi vuole creare un’Instagram Stories ha solo 15 secondi di tempo a disposizione. IGTV invece permette di caricare filmati che hanno una durata che varia dai 15 secondi ai 10 minuti per gli account considerati “standard”, mentre gli utenti con un consistente numero di follower o con un account verificato possono addirittura caricare video che durano 60 minuti.

Ci sono ovviamente altri requisiti che i video caricati su IGTV devono necessariamente rispettare. I contenuti infatti devono:

  • avere formato MP4 con un aspect ratio minimo di 4:5 e massimo di 9:16;
  • avere una dimensione massima pari a 650 MB per quanto riguarda i video inferiori ai 10 minuti e di 5,4 GB se si tratta di contenuti audiovisivi che hanno una durata che va fino ai 60 minuti;
  • rispettare le linee guida della community per quanto riguarda la pubblicazione dei video. Nel caso ci siano violazioni o segnalazioni da parte degli stessi utenti il social network è libero di rimuovere i contenuti inappropriati.

Ora che sai cos’è nello specifico questa nuova funzionalità proposta dal social network fotografico più popolare degli ultimi tempi, è ora di scoprire come funziona e come poter caricare video su IGTV. Saper padroneggiare bene questa piattaforma ti permetterà di arrivare a nuovi utenti e di interagire con i tuoi follower affezionati in un modo del tutto nuovo.

Come funziona IGTV

La piattaforma video IGTV è davvero intuitiva e semplice da usare, anche per chi non è proprio in buoni rapporti con la tecnologia. Per accedere ai video basta accedere all’applicazione e, senza bisogno di eseguire passaggi particolari, l’app farà partire la riproduzione dei video. Come anticipato in precedenza, l’IGTV è integrata anche all’interno dell’applicazione Instagram; chi ha un account sulla piattaforma televisiva avrà tutti i video caricati in una sezione del proprio profilo. Una volta effettuato l’accesso all’applicazione è possibile cambiare i video che si vogliono guardare semplicemente scorrendo verso destra, in questo modo sarà possibile scegliere tra:

  • video per te, dove sono presenti contenuti scelti in base ai tuoi interessi;
  • video di persone che segui;
  • video più popolari all’interno del tuo paese;
  • video che non hai finito di guardare, nella sezione Continua a guardare.

Con lo swipe down invece potrai abbassare il menù e goderti la visione di un video verticale in full screen. Puoi scaricare l’applicazione IGTV in modo totalmente gratuito sia da Google Play Store se sei cliente Android sia da App Store se disponi di un dispositivo iOS. È anche possibile guardare i video sul portale direttamente dal Web, basta accedere al tuo account Instagram e fare click sul tasto IGTV che trovi in basso, immediatamente sotto la biografia del tuo profilo.

Come anticipato in precedenza, la piattaforma offre anche la possibilità di interagire con i video, proprio come succede sul social network Instagram. Puoi mostrare il tuo apprezzamento per un contenuto audiovisivo mettendo “Mi piace” tramite il simbolo del cuoricino, lasciare un commento oppure condividere il video con i tuoi contatti tramite messaggio diretto o ricondividendo l’anteprima nell’Instagram Stories del tuo profilo. Se desideri trovare il canale di un particolare utente o un video specifico da seguire puoi effettuare una ricerca facendo clic su Cerca su IGTV, digitando le parole chiave potrai facilmente trovare i contenuti che cerchi. Chi invece desidera caricare i propri contenuti video dovrà creare un proprio canale, proprio come su YouTube. Vediamo allora come creare un canale su questo portale e quali sono i passaggi da effettuare per caricare un video.

Creare un canale IGTV

Se desideri creare un tuo canale per caricare video su IGTV sarai contento di sapere che è un procedimento abbastanza semplice. Una volta scaricata l’applicazione dai rispettivi Store Apple o Android ed effettuato l’accesso tramite le credenziali del tuo account Instagram ti basterà cliccare sull’icona dell’ingranaggio che ti farà apparire la schermata con i comandi Crea nuovo canale e Cancella, per annullare l’operazione e tornare indietro.

Una volta cliccato sull’opzione Crea nuovo canale ti appariranno tre nuove schermate, una specie di benvenuto nell’applicazione con una presentazione della piattaforma. Lo slogan recita:

“Un nuovo spazio per dare sfogo alla tua creatività ed interagire con i tuoi follower attraverso video lunghi. Filmati superiori al minuto, a schermo intero ed in formato verticale, perfetti per galvanizzare al massimo l’esperienza da mobile.”

Una volta viste le schermate di presentazione sarà sufficiente cliccare su Crea canale nell’ultima schermata e il tuo spazio sarà pronto per essere utilizzato. Non ti resta che caricare il tuo primo video!

Come caricare i video sul tuo canale

Ora che hai attivato il tuo canale IGTV non ti resta che riempirlo di contenuti video da condividere con i tuoi follower e con altri utenti del social network fotografico. Anche questa operazione risulta molto semplice, basta accedere al profilo del tuo canale, pigiare sul tasto (+) posto sulla destra, selezionare il video che vuoi caricare dalla Gallery del tuo smartphone, premere sul tasto Avanti. Una volta effettuati questi passaggi inserisci il Titolo e la Descrizione del tuo video, modifica eventualmente la copertina tramite il comando presente sotto la copertina di default e, infine, fai tap sul tasto Pubblica.

Ricordati di curare bene la presentazione del tuo video per avere maggiori possibilità di visualizzazione. Il titolo ad esempio deve contenere le parole chiave del contenuto, in questo modo permetterai all’algoritmo di Instagram di capire meglio la natura del video e targettizzarlo al meglio. La scelta del target è fondamentale per essere sicuri che i tuoi video vengano visualizzati da persone a cui interessano effettivamente i contenuti che proponi. Ovviamente ricordati che il tuo video dovrà essere realizzato rigorosamente in verticale e avere una durata massima che va dai 15 secondi ai 10 minuti. Ovviamente se hai un account verificato o con un consistente numero di follower potrai anche realizzare contenuti visivi che durano 60 minuti.

A differenza delle Instagram Stories, che permette di caricare video che sono una sorta di vlog della propria vita, i contenuti video di IGTV devono sicuramente essere più strutturati e curati per avere successo. Trattandosi di video piuttosto lunghi, che richiedono un’attenzione maggiore da parte dell’utente, i video caricati sulla piattaforma, per essere di successo, dovrebbero:

  • essere di qualità, sia dal punto di vista del contenuto che di ripresa. Cura quindi l’illuminazione, i suoni e i vari effetti;
  • avere un format accattivante e innovativo in grado di catturare ed appassionare il tuo pubblico. In questo caso aiuta avere un format specifico invece di limitarsi a mettere vari video che non hanno nulla in comune l’uno con l’altro;
  • avere una sorta di continuità, pubblicando i contenuti audio visivi in modo costante e periodico in modo da essere sempre presente.

Imparare ad usare al meglio la piattaforma IGTV può darti la possibilità di ampliare la tua cerchia di follower e anche offrirti grandi opportunità di branding, soprattutto se hai già un profilo abbastanza attivo e seguito. Quello che serve è avere creatività, inventiva, un po’ di pazienza e tanta costanza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963