macbook pro Fonte foto: mama_mia / Shutterstock.com
APPLE

Il nuovo MacBook Pro si presenta con un design rivoluzionario

Apple è pronta a presentare nei prossimi anni anche un MacBook con schermo da 31 pollici e con una risoluzione 6K. Scopri le novità

10 Aprile 2019 - I MacBook Pro di prossima generazione, in arrivo nei prossimi tre anni, potrebbero integrare tecnologie all’avanguardia e avere un design rinnovato rispetto a quello dei modelli attuali. E non è da escludere l’arrivo di un MacBook Pro gigantesco, con schermo da 31, 6 pollici in uscita forse già quest’anno. E’ quanto sta trapelando nelle ultime ore dalle solite fonti ben informate.

Secondo il noto analista Ming-Chi Kuo, informatissimo sulla catena dei fornitori dei più grandi player del mercato tech, Apple inclusa, i nuovi schermi dei prossimi MacBook Pro saranno con tecnologia Mini-LED (da non confondere con la Micro-LED) e con risoluzione 6K. Una tecnologia che, rispetto all’attuale OLED, offre una gamma cromatica più vasta, contrasto maggiore e una vita media del display più lunga. Quanto chiedono, insomma, i professionisti della grafica e del video che costituiscono lo zoccolo duro degli acquirenti del MacBook Pro.

Come sarà il nuovo MacBook Pro

Sempre secondo l’analista, per venire incontro alle esigenze di questi professionisti, Apple potrebbe presentare il MacBook Pro da oltre 31 pollici che, oltre allo schermo enorme per un laptop, porterà con sé anche un nuovo design. Tuttavia, è bene ricordare due cose: la prima è che lo stesso Ming-Chi Kuo aveva affermato in passato che Apple presenterà uno schermo 6K da 31 pollici, ma per iMac e non per MacBook, la seconda è che un MacBook con una diagonale del genere sarebbe veramente difficile da definire “portatile” e avrebbe un posizionamento di mercato praticamente inedito e a cavallo tra un desktop e un laptop.

Tra le altre previsioni per il futuro prossimo, Kuo annuncia anche l’arrivo entro il 2020-21 della tecnologia Mini-LED anche su un nuovo iPad da 10 o 12 pollici e sul MacBook Pro da 15 e 17 pollici. Ma con una grossa differenza tra i diversi prodotti: i mini LED dell’iPad e del laptop da 15-17 pollici saranno molto più piccoli di quelli dello schermo gigante da 31,6 pollici. Kuop afferma infatti che, nonostante la diagonale molto minore, i primi due prodotti avranno una quantità di LED pari a 15-25 volte quella integrata nel pannello da 31 pollici. Sebbene la fonte di queste indiscrezioni sia più che autorevole (in passato moltissime delle previsioni di Kuo si sono avverate), bisogna  aspettare per avere una visione più chiara del futuro della gamma di computer portatili professionali di Apple.