industria-40-realta-virtuale Fonte foto: Shutterstock
PMI E INDUSTRIA 4.0

Industria 4.0: i vantaggi della realtà virtuale e realtà aumentata

Sicurezza, manutenzione e progettazione sono solo alcuni dei tanti benefici che in futuro le due tecnologie apporteranno alle aziende

Si parla ultimamente con una certa frequenza di Industria 4.0, termine con cui si indica, a grandi linee, l’introduzione di nuove tecnologie nelle fabbriche. In questa quarta rivoluzione industriale un ruolo importante, per migliorare i processi produttivi, lo giocheranno la realtà virtuale e la realtà aumentata.

Queste due tecnologie innovative, infatti, apporteranno alle imprese innumerevoli benefici, sotto diversi punti di vista. Potranno essere utilizzate per ottimizzare la realizzazione di un progetto. Facciamo un esempio. Usando la realtà virtuale un costruttore di automobili potrà visualizzare come sarà la vettura prima di iniziare la produzione. Con un visore sarà in grado di navigare all’interno dell’abitacolo, visionare tutti i dettagli e valutare altri parametri. E senza che sia necessario costruire fisicamente un prototipo. In questo modo l’azienda risparmierà tempo e soprattutto molto denaro.

I vantaggi della realtà virtuale e aumentata

La realtà virtuale è molto utile anche per quanto riguarda la sicurezza. È possibile ricreare un ambiente virtuale perfettamente identico a quello reale e valutare se la messa in pratica di alcune azioni è pericolosa. Pensiamo, ad esempio, quando un operatore deve entrare in una zona dell’impianto industriale particolarmente impervia, oppure quando deve riparare una macchina.

Anche la realtà aumentata può essere determinante in diversi ambiti. Restiamo sempre nella manutenzione e facciamo un nuovo esempio. Molti operatori sono costretti a ricorrere alle istruzioni per riparare una macchina, sia che siano cartacee che digitali. La realtà aumentata rende il procedimento molto più semplice e rapido. Un paio di occhiali proietterà direttamente le istruzioni sulla macchina e farà vedere esattamente dove intervenire.

Le due nuove tecnologie, dunque, hanno diverse applicazioni e permetteranno alle aziende, in futuro, di ottenere dei miglioramenti nei processi produttivi, nella manutenzione, nell’assistenza (che potrà essere fatta a distanza) e in molti altri settori. Le imprese non dovranno fare altro che adottare la realtà virtuale e la realtà aumentata e promuovere percorsi di formazione per il personale.

Contenuti sponsorizzati