Fotocamera iPhone XS Fonte foto: hurricanehank / Shutterstock.com
APPLE

IOS 13 copia Nokia: l'iPhone XI 2019 avrà i bothie

Non più selfie, ma foto e video eseguiti con la camera anteriore e posteriore contemporaneamente. Ecco la nuova funzionalità in arrivo su iOS 13

10 Giugno 2019 - Gli smartphone di ultima generazione ormai sono in grado di fare tutto: ci permettono di scaricare app per eseguire una marea di attività, parlare con persone dall’altra parte del mondo, giocare, divertirci e fare fotografie di alta qualità. Ma, fino a questo momento, non supportavano una funzione molto interessante.

Stiamo parlando del cosiddetto bothie, introdotto per la prima volta da Nokia e presto in arrivo anche su dispositivi Apple. Questa funzionalità permette di acquisire immagini con fotocamera anteriore e posteriore contemporaneamente. La novità per gli iPhone arriverà con l’aggiornamento del sistema operativo Apple, iOS 13 che avrà il supporto multi-cam. Si potrà attivare da una vera e propria app che permetterà di usare i bothie anche in un video. Purtroppo, non si conoscono ancora molti dettagli su questa funzionalità, che pare sarà disponibile solo per alcuni melafonini, tra cui il modello iPhone XI 2019.

Sul sistema iOS 13 ci sarà la funzione multi-cam

C’è grande attesa intorno a iOS 13: il nuovo sistema operativo Apple promette l’introduzione di grandi novità in tutti gli iPhone. Durante la WWDC 2019 sono state presentate alcune delle funzionalità che verranno integrate nel nuovo sistema operativo per iPhone. Tra queste, però, non è stata svelata quella che permette di catturare immagini dalla camera anteriore e posteriore contemporaneamente, quando si esegue una fotografia o un video. A rivelarlo sono state alcuni magazine online statunitensi che, imbeccati da qualche fonte ben informata, hanno controllato il codice sorgente alla ricerca del multi-cam.

Secondo le prime indiscrezioni, la nuova funzionalità permette di realizzare non solo foto, ma addirittura filmati ad alto impatto, dove mostrare in modo coinvolgente il contesto attorno ad una scena, i dietro le quinte o sbizzarrirsi con la fantasia.

All’interno dell’app, sarà integrata anche la Semantic Segmentation Mattes, che consente di identificare il colore della pelle, dei denti e altri caratteri della fisionomia di una persona, in modo che possano essere applicati dei filtri, migliorando così il risultato finale. Questa funzione permetterà anche di far risaltare le persone, rispetto allo sfondo, in una fotografia.

iPhone XI e l’arrivo dei bothie

La funzione che permette di inquadrare sia chi fa la foto, sia chi viene fotografato è stata introdotta per prima da Nokia, che l’ha ribattezzata Bothie. Insomma, versione più estesa di un selfie, che invece comprende solo chi è davanti alla camera frontale.

Ora anche Apple farà lo stesso. Con questa opzione, chiamata anche dual-sight, si entra ufficialmente in una nuova era della fotografia tramite smartphone.

Il bothie o dual-sight non sarà disponibile in tutti gli smartphone, ma solo nei seguenti modelli: iPhone XI, X, XS, XS Max e l’XR, ma anche sull’iPad Pro. Il motivo è che per poterla sfruttare occorre il supporto di un hardware adeguato, che solo i dispositivi più recenti hanno in dotazione.

iOS 13 verrà reso disponibile in autunno, perciò occorre ancora attendere per scoprire tutte le sue caratteristiche. Oltre ai bothie, gli utenti potranno usare anche la modalità scura e addirittura una tastiera innovativa e pensata per facilitare l’esperienza d’uso.