Trova i miei amici iPhone Fonte foto: Hadrian / Shutterstock.com
APPLE

IOS 13, nella beta compare un nuovo dispositivo Apple

La versione beta di iOS 13 fa trapelare informazioni su un nuovo dispositivo Apple. Si tratta di un tracker associato all’app Find My. Ecco come funzionerà

5 Giugno 2019 - Le novità riguardo iOS 13 sono tante, tra queste ce n’è una che riguarda un nuovo dispositivo che verrà rilasciato probabilmente a inizio settembre, quando la casa di Cupertino dovrebbe lanciare i nuovi iPhone XI 2019. Il nuovo dispositivo dovrebbe chiamarsi Apple Tag e, come lascia intendere il nome, dovrebbe essere la versione con la mela morsicata di tracker Bluetooth di Tile.

L’indizio arriva dalla beta di iOS 13, il nuovo sistema operativo per iPhone presentato nel corso della prima giornata del WWDC 2019. Spulciando nel codice sorgente del SO, infatti, si è scoperto che la nuova app Find My, che unisce “Trova il mio iPhone” e “Trova i miei amici” in un’unica soluzione, conterrebbe le istruzioni necessarie per rintracciare dei bottoni con Bluetooth. Il nome in codice del nuovo dispositivo dovrebbe essere B389 e, come detto, somiglierebbe ai tracker Tile, che permettono di ritrovare qualsiasi effetto personale smarrito.

Il nuovo dispositivo rilasciato con iOS 13: ecco come sarà

Come anticipato, tutto nasce dall’intenzione di unire due applicazioni di successo: Trova il mio iPhone (Find My iPhone) e Trova i miei amici (Find My Friends). La nuova app si chiamerà Find My e aiuterà gli utenti Apple in tanti modi. Per esempio, sarà possibile ritrovare un Mac anche se risulta offline, grazie al Bluetooh che permetterà di ritrovare qualsiasi prodotto nelle vicinanze.

E, in concomitanza con il lancio del sistema operativo (previsto per settembre-ottobre) dovrebbe arrivare anche il tracker Bluetooth di Apple. Le comunicazioni scambiate tra l’app e l’hardware saranno condivise grazie ad una crittografia end-to-end, e risulteranno totalmente anonime e sicure. Neanche Apple conoscerà la posizione del dispositivo segnalato, né avrà la possibilità di accedere ai dati che contiene. Inoltre, questa comunicazione richiederà un minimo consumo di batteria, perché lo scambio di bit sarà minimo.

Come lavorerà la nuova Apple Find My

Per il resto, l’app Find My unisce alla perfezione tutto ciò che offrivano Trova i miei amici e Trova il mio iPhone. La prima serviva per reperire amici e parenti nelle vicinanze grazie al loro iPhone, iPad o altro prodotto Apple. La seconda permetteva di ritrovare il cellulare perso, ma anche bloccarlo ricorrendo ad iCloud o alla mappa Apple. Era quindi possibile visualizzare il dispositivo perso all’interno della cartina oppure fargli mettere un suono in modo da rintracciarlo velocemente.

Anche il nuovo accessorio potrà lavorare grazie a iCloud.com e questo sarà utile soprattutto quando il dispositivo perso è troppo lontano e non viene raggiunto dal Bluetooth. La posizione potrà anche essere condivisa con amici e parenti, e potrà essere conosciuta da ogni prodotto Apple quando il tag avrà come impostazione “modalità perso”.