siri-shortcut Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

IOS: come tracciare le spedizioni con Siri

Grazie a un'applicazione di parti terze, è possibile tracciare le spedizioni con l'iPhone. Basta impostare le giuste scorciatoie di Siri sul proprio melafonino

2 Dicembre 2018 - È possibile tracciare le spedizioni con i comandi vocali di Siri, l’assistente personale di iOS? Sì, da qualche giorno è possibile grazie all’ultimo aggiornamento di Deliveries, una delle tante applicazioni di terze parti disponibili sull’App Store di Apple. L’update che permette di tracciare i pacchi con Siri è quello che porta la App alla versione 8.3, è stato rilasciato il 27 novembre e introduce cinque tipi di scorciatoie (cioè di Comandi Rapidi, come li chiama Apple) configurabili dall’utente.

Le scorciatoie Siri per tracciare le spedizioni

La prima scorciatoia è “Aggiungi una consegna” e non fa altro che lanciare l’omonima funzione già presente nell’applicazione, come anche la seconda scorciatoia “Scansione di un pacco”. La terza scorciatoia permette di avere una panoramica di tutte le spedizioni in corso tracciate dall’App. La terza è invece più specifica e restituisce lo stato della spedizione del prossimo pacchetto in arrivo: se la usi da iPhone o iPad ti viene mostrato sul display anche il numero e i dettagli del tracking, mentre se la usi dall’HomePod sentirai solo quando arriverà il pacco, ma non saprai quale pacco è se ne hai diversi in viaggio verso casa tua contemporaneamente.

Il quinto Comando Rapido è anche la più utile e interessante, ma anche il più macchinoso da configurare perché prevede la creazione di una scorciatoia personalizzata per ogni pacco che si vuole seguire. Per settarla bisogna andare nelle impostazioni dell’App, dove ti viene mostrato a schermo il numero di tracking di ogni spedizione, basta selezionarlo e assegnargli la scorciatoia desiderata. Non è comodo, certo, ma se si tratta di pacchi importanti è molto utile e veloce da usare, dopo l’impostazione iniziale.

Cosa sono scorciatoie e comandi rapidi di Siri

I Comandi Rapidi di Siri sono routine comandi vocali personalizzati, che funzionano in modo diverso da quelli standard. I comandi standard eseguono una sola operazione alla volta, da un set di operazioni prestabilito, vengono elaborati tramite l’intelligenza artificiale dell’assistente personale, e sono abbastanza flessibili perché Siri usa la IA per cercare di capire cosa le stiamo chiedendo.

Le scorciatoie, invece, richiamano una serie di comandi impostati dall’utente e associati ad una specifica frase. Quindi, se imposti una scorciatoia con la frase “Hey Siri, mostrami le spedizioni”, essa potrebbe non funzionare se pronunci “Hey Siri, mostrami tutte le spedizioni in corso” o altre frasi simili. Le scorciatoie di Siri sono state introdotte con iOS 12 (e watchOS 5) e sono ancora in evoluzione: è probabile che Apple le renda in futuro più smart e flessibili e permetta di usare diverse frasi per far compiere a Siri la stessa azione specifica e personalizzata, sempre basandosi sugli algoritmi di AI e comprensione del linguaggio naturale, che diventano di giorno in giorno più potenti ed efficaci.

Contenuti sponsorizzati