iphone 11 pro Fonte foto: Apple
APPLE

IPhone 11, le migliori nuove funzionalità della fotocamera

Il comparto fotografico dell'iPhone 11 è la caratteristica su cui Apple ha puntato di più: ecco le principali novità

16 Settembre 2019 - I nuovi iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max sono stati presentati da pochi giorni da Apple nel corso del consueto evento annuale dedicato ai nuovi smartphone dell’azienda di Cupertino.

Sappiamo già che le novità rispetto alla precedente serie iPhone X non sono poi molte, ma tutte significative: in particolare il nuovo processore A13 e il nuovo comparto fotografico (sia anteriore che posteriore). Queste due novità, messe insieme, permettono ai nuovi device di scattare foto e riprendere video di qualità molto superiore rispetto al passato, ponendo i nuovi iPhone in diretta concorrenza con i Google Pixel 3. Come dimostrato dai tecnici di Mountain View, infatti, abbinare dei buoni obiettivi ad una ottima intelligenza artificiale (e un buon chip in grado di farla girare, senza rallentamenti) è il segreto per realizzare un comparto fotografico eccellente.

iPhone 11: nuovo obiettivo grandangolare

La prima novità che salta all’occhio nel reparto fotografico posteriore dell’iPhone 11 è la lente ultrawide da 120 gradi. Rispetto all’obiettivo degli iPhone X riesce ad inquadrare un’area quattro volte più grande e mette finalmente gli iPhone al livello della concorrenza Android (Samsung, Huawei ed LG già usano lenti grandangolari da anni).

iPhone 11: la Modalità Notte

La modalità notturna della fotocamera dell’iPhone 11 offre risultati impressionanti: con pochissima luce è possibile scattare foto di buona qualità. Certo, non aspettiamoci molti dettagli, ma in notturna la differenza è veramente notevole con il Night Mode attivo.

iPhone 11: QuickTake

La nuova funzionalità QuickTake permette all’utente di iniziare a registrare un video mentre sta scattando una foto: basta fare uno swipe sul pulsante di scatto. In questo modo non è più necessario uscire dalla modalità fotografica per registrare un video, se scegliamo di farlo all’ultimo minuto. Curioso il fatto che “QuickTake” sia anche il nome di una fotocamera digitale lanciata da Apple nel lontano 1994. Un progetto poi abbandonato perché il prodotto funzionava malissimo e costava decisamente troppo.

iPhone 11: Deep Fusion

Il software Deep Fusion è la funzionalità dell’iPhone 11 in cui i nuovi obiettivi fotografici e la potenza del SoC A13 si incontrano. Come già fatto da tempo da Google, anche Apple finalmente ha capito che l’intelligenza artificiale può migliorare in modo drastico la qualità delle foto e dei video. Deep Fusion si attiva non appena apriamo l’app della fotocamera. Mentre ancora stiamo inquadrando la scena, Deep Fusion ha già scattato una serie di foto con differenti esposizioni e, quando alla fine scattiamo realmente le foto, la funzionalità usa le altre immagini per estrarre i dettagli migliori e realizzare la foto perfetta.