iphone smartphone apple Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock.com
APPLE

IPhone 12: per i modelli top di gamma bisognerà aspettare

Apple si prepara a lanciare la nuova serie di iPhone 12, ma per ottobre potrebbero essere pronti solo due dei quattro modelli

I prossimi smartphone della serie iPhone 12 di Apple non arriveranno tutti insieme sul mercato. Ennesimo intoppo nella produzione per ritardi nella consegna dei componenti, con Apple che potrebbe ritrovarsi a lanciare il prossimo ottobre solo i modelli da 6.1 pollici, cioè iPhone 12 Max e iPhone 12 Pro.

Secondo gli ultimi rumors da DigiTimes, nel mese di ottobre potrebbero quindi essere lanciati solo due dei quattro iPhone 12 previsti per il 2020. In particolare, il ritardo nella data di lancio interesserebbe l’iPhone 12 da 5.4 pollici e l’iPhone 12 Pro Max da 6.7 pollici, cioè il top di gamma 2020 di Apple. Questo perché le componenti dei modelli da 6.1 pollici risultano spedite ai canali di produzione già da luglio, mentre quelle degli smartphone da 5.4 pollici e 6.7 pollici sarebbero arrivate solo a fine agosto. Da tempo si parla di lancio separato per i nuovi iPhone e questa sembrerebbe l’ennesima conferma.

iPhone 12, quando usciranno

Le date di uscita dei nuovi iPhone 12 risultano ancora incerte e per DigiTimes, a partire dal 12 ottobre vedremo sul mercato iPhone 12 Max e iPhone 12 Pro, mentre i dispositivi iPhone 12 e iPhone 12 Pro Max saranno disponibili in pre-ordine, ma non arriveranno prima di novembre. Una strategia che poco si avvicina alle solite di Apple, che vedrebbe così uscire prima i modelli di fascia media e poi allo stesso tempo il modello più economico e il top di gamma di Apple.

Per altri leaker come Jon Prosser e anche per Bloomberg, il lancio sarà scaglionato ma la divisione più affine alle usuali strategie di Apple vedrebbe prima il lancio degli iPhone 12 e iPhone 12 Max, e poi quello dei modelli in versione Pro. In attesa dei nuovi smartphone, Apple però sarebbe pronta ad annunciare i suoi iPad e un nuovo modello di Apple Watch.

iPhone 12, i ritardi nella produzione

A sostegno della tesi di DigiTimes, che non sempre si è rivelato però affidabile al 100%, ci sarebbero le spedizioni delle componenti alla catena di produzione. Sembra infatti che le componenti per la realizzazione dei due modelli da 6.1 pollici siano state ricevute già a luglio dai produttori, mentre quelle per gli schermi da 5.4 e 6.7 pollici sarebbero giunte alla catena di produzione solo a fine agosto. Proprio questi ritardi, legati anche alla pandemia da Covid-19, potrebbero far cambiare la strategia di Apple e riscrivere le date di lancio differenziante in funzione delle dimensioni degli iPhone 12.

Al momento la società di Cupertino ha confermato solo che gli smartphone arriveranno in ritardo rispetto a settembre, mese che da anni è destinato al lancio dei nuovi iPhone. Il periodo di uscita quindi è fissato tra ottobre e novembre, ma non ci sono conferme ufficiali né smentite da Apple sull’ipotesi di un lancio differenziato. Non resta quindi che attendere le prossime dichiarazioni dell’azienda.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963