Libero
IPhone 14: non ci sarà un "mini" ma due "Max" Fonte foto: Apple
APPLE

IPhone 14: non ci sarà un "mini" ma due "Max"

La gamma iPhone 14 sarà diversa da quella iPhone 12 e iPhone 13: non ci sarà un mini ma ci saranno due Max, almeno secondo le prime indiscrezioni

Non è ancora passata la sbronza da iPhone 13, appena arrivato sul mercato, che già i rumor si concentrano sull’iPhone 14 che Apple presenterà, verosimilmente, a settembre 2022. Rumor che non fanno altro che confermare due cose: la prima è che iPhone 13 è stato un modello “S" (cioè con novità minime, rispetto al predecessore) mentre iPhone 14 sarà un aggiornamento molto più corposo, la seconda è che non ci sarà un iPhone 14 mini.

La mancanza di un “mini" nella prossima gamma iPhone era da tempo già data per scontata da tutti: iPhone 12 mini è stato un flop e se Apple ha scelto di proporre un iPhone 13 mini è solo perché sulla nuova gamma iPhone 13 ci sono molti componenti già visti su iPhone 12, quindi non avendo prodotto e venduto abbastanza iPhone 12 mini Apple proverà a svuotare i magazzini dei componenti con iPhone 13 mini. Ma c’è anche una ulteriore novità: secondo gli ultimi rumor la mancanza del “mini" sarà compensata da due “Max.

I due iPhone 14 Max

L’indiscrezione sembra avere radici solide: l’ultimo a parlarne è stato Jon Prosser sul suo canale YouTube Front Page Tech, ma prima di lui anche Mark Gurman di Bloomberg e l’analista Ming-Chi Kuo avevano ipotizzato l’arrivo di due iPhone 14 Max.

Per la precisione si tratterebbe di iPhone 14 Max e iPhone 14 Pro Max. La gamma dei prossimi cellulari Apple, quindi, sarà composta da iPhone 14, iPhone 14 Pro, iPhone 14 Max e iPhone 14 Pro Max.

C’è da chiedersi, quindi, quale sarà la differenza tra gli ultimi due modelli anche perché, quest’anno, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max sono identici nelle caratteristiche tecniche a parte le dimensioni dello schermo (6,1 e 6,7 pollici rispettivamente), mentre i rumor parlano di 6,7 pollici sia per iPhone 14 Max che per iPhone 14 Pro Max.

Verrebbe da pensare, sempre che queste ipotesi si riveleranno fondate, ad un “downgrade" di iPhone 14 Pro che, insieme a iPhone 14 “liscio" dovrà per forza avere qualcosa in meno (oltre alle dimensioni) rispetto ai due modelli superiori. Altrimenti iPhone 14 Max e 14 Pro Max sarebbero identici.

Addio iPhone mini: benvenuto iPhone SE 3

L’iPhone 12 mini da 5,4 pollici, in teoria, aveva molto senso: è lo smartphone 5G più piccolo al mondo, va ad intercettare i bisogni di coloro che vogliono un cellulare all’avanguardia ma non amano i “padelloni" da sei pollici e oltre e resta, comunque, uno smartphone premium per chi vuole distinguersi.

In pratica, però, è stato un flop perché aveva un grosso problema: la batteria faceva fatica ad arrivare fino a sera. Dentro una scocca così piccola, infatti, Apple non ha potuto inserire una batteria molto grande.

Con iPhone 13 mini Apple è corsa ai ripari, inserendo una batteria con maggiore capacità e che dovrebbe garantire almeno 90 minuti di utilizzo intenso in più. Vedremo se iPhone 13 mini avrà più successo del predecessore, anche perché dal successo di questo modello dipenderà, almeno in parte, la data di lancio di un altro iPhone molto atteso: iPhone SE 3.

iPhone SE 2, uscito ad aprile 2020 con un prezzo di lancio di 499 euro, è un ottimo telefono con display LCD (ma buono) da 4,7 pollici. Gli manca solo il 5G per essere un dispositivo ideale per una gran quantità di utenti in cerca di un iPhone ma senza grandi disponibilità economiche. Se iPhone 13 mini venderà bene, però, Apple lancerà iPhone SE 3 il più tardi possibile: altrimenti l’SE potrebbe cannibalizzare le vendite del 13 mini.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963