iphone 11 Fonte foto: Web
APPLE

IPhone 2019 avrà fotocamera frontale invisibile

L'iPhone 2019 avrà un particolare rivestimento nero che nasconderà la fotocamera anteriore e la fotocamera posteriore. Ecco come sarà il prossimo iPhone

19 Aprile 2019 - La fotocamera c’è, ma non si vede perché è coperta da un rivestimento nero che la nasconde. Sarà così la fotocamera frontale dei futuri smartphone Apple iPhone 2019? Ne è convinto l’analista Ming-Chi Kuo, che ormai è diventato uno dei principali influencer del mondo Apple e finora le sue anticipazioni sono sempre state attendibili.

In un report girato ai suoi clienti, infatti, Kuo descrive il design e il comparto fotografico dei nuovi iPhone. La fotocamera frontale, si legge nel report, passerà dagli attuali 7 Megapixel a 12 Megapixel e sarà prodotta da Sony. Sarà schermata da uno speciale rivestimento nero che, pur facendo passare la luce renderà l’obiettivo praticamente invisibile. Ne gioverà il look che Kuo definisce “Non appariscente”. Ma non sarà solo la fotocamera frontale ad essere schermata, lo saranno anche quelle posteriori.

Come saranno le fotocamere degli iPhone 2019

Quindi, se Kuo ha ragione, tutti i futuri smartphone 2019 di Apple avranno una fotocamera centrale da 12 Megapixel “invisibile“, compreso l’iPhone XR 2 (o l’eventuale iPhone SE X/XE che potrebbe sostituirlo). Al posteriore, invece, quest’ultimo smartphone dovrebbe avere solo due fotocamere mentre i dispositivi di dimensioni e prezzo superiori ne avranno tre, una delle quali sarà grandangolare. Anche Kuo, quindi, conferma che gli iPhone 2019 (almeno i top di gamma) avranno tre fotocamere posteriori come già noto da altre indiscrezioni precedenti, secondo le quali i tecnici di Apple sarebbero al lavoro per di montare anche un obiettivo telezoom con ingrandimento ottico 5X.

In ogni caso, a prescindere dal numero e dalla tecnologia utilizzata, anche le fotocamere posteriori saranno nascoste dalla copertura scura per migliorare l’estetica del device. Il design dei nuovi iPhone, quindi, sarà ancora più “seamless” visto che al momento le tante e grandi fotocamere rappresentano un elemento quasi di disturbo nell’estetica degli smartphone moderni. E’ indubbio, infatti, che il grande quadrato che compone il “blocco fotografico” posteriore sia tutt’altro che bello da vedere. E allora Apple, secondo Kuo, schermandolo di nero vorrebbe continuare (o tornare, secondo il giudizio di qualcuno) ad essere punto di riferimento per quanto riguarda il design. Scopriremo se ci riuscirà in autunno: la presentazione dei nuovi smartphone Apple avverrà probabilmente nel corso di un apposito evento a fine settembre.