app iphone Fonte foto: Denys Prykhodov / Shutterstock.com
APPLE

IPhone, le app possono mostrare pubblicità tramite le notifiche

Apple ha cambiato le linee guida e ora permette agli sviluppatori di inviare notifiche agli utenti con messaggi pubblicitari

Apple apre alle pubblicità sotto forma di notifiche. Se fino ad ora l’impossibilità di visualizzare notifiche strettamente pubblicitarie era una delle caratteristiche fondamentali della casa della mela morsicata, d’ora in poi su iPhone e iPad le notifiche push a scopo pubblicitario saranno una realtà. Ciò significa che insieme alle notifiche che normalmente arrivano dai nostri amici e parenti e che possiamo vedere dal Centro di Controllo, troveremo messaggi e avvisi relativi a delle offerte speciali correlati alle applicazioni che utilizziamo maggiormente.

La casa di Cupertino ha appena aggiornato le sue linee guida e ha deciso di “prendere spunto” da una delle funzionalità più odiate dagli utenti Android. Sul sistema operativo del robottino verde, infatti, è da un bel po’ di tempo che le applicazioni possono inviare agli utenti notifiche promozionali e la cosa non è mai piaciuta troppo agli utenti. La prima a utilizzare il nuovo strumento è stata la stessa Apple che ha inviato negli ultimi giorni ai propri utenti delle notifiche sugli ultimi prodotti e servizi lanciati. Fortunatamente nelle linee guida pubblicate dall’azienda di Cupertino è anche spiegato il metodo per disabilitare le notifiche pubblicitarie: ecco come fare.

Apple, arrivano le notifiche pubblicitarie sull’iPhone

Apple ha sempre impedito di inviare pubblicità con notifiche push ai propri utenti di iPhone e iPad, un vero caposaldo per la casa di Cupertino, almeno fino a poco tempo fa. Ora le cose sono cambiate e i device rischiano di essere inondati da notifiche a scopo pubblicitario. Fa inizio marzo 2020 sono iniziate ad apparire le prime pubblicità e promozioni tra le notifiche, ma niente paura, è possibile impedire tutto ciò.

Apple è stata chiara, gli utenti possono scegliere se visualizzare o meno le notifiche incriminate sui propri device autorizzando o meno questa funzione. In più, chi disgraziatamente ha attivato tale funzionalità, può sempre disabilitarla in un secondo momento. Al contrario, su Android, questa pratica è sempre stata attiva con la conseguenza di esporre, fortunatamente in pochi e rari casi, i propri utenti anche a possibili attacchi informatici.

Come disattivare le notifiche pubblicitarie sull’iPhone

Come riportato dalle linee guida ufficiali di Apple, spetterà all’utente la decisione finale sull’adesione a questa nuova funzionalità utilizzando, come riportato nel documento, un apposito consenso che sarà visualizzato in ogni app. Non solo, Apple obbligherà gli sviluppatori delle app ad utilizzare le API ufficiali della casa di Cupertino per poter meglio raccogliere le recensioni e le valutazioni delle app da parte dei suoi clienti.

Inoltre, a Cupertino ci tengono a farci sapere che non tutte le app disporranno di tale prerogativa, ad esempio le applicazioni di incontri o di oroscopo e cartomanzia non godranno di tale privilegio in quanto si tratta di applicazioni, stando a quanto dichiarato proprio dalla Apple, che non sono in grado di fornire un’esperienza unica e di alta qualità.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963