apple Fonte foto: Nicole Lienemann / Shutterstock.com
APPLE

IPhone, videochiamate di gruppo più semplici su FaceTime con iOS 13.5

Apple sta implementando nella versione beta di iOS 13.5 due nuove funzionalità pensate per migliorare il riconoscimento facciale e FaceTime

La diffusione dell’epidemia di Coronavirus continua a cambiare le nostre abitudini. Ci stiamo tutti adattando facendo la nostra parte e anche le aziende non sono da meno. Indossare una mascherina può interferire con il riconoscimento facciale degli iPhone, in particolare dei modelli X, XS e 11, anche nelle varianti Pro e Max.

Per questo motivo la casa di Cupertino ha pensato bene di fornire un’alternativa al classico funzionamento di Face ID su questi particolari modelli di smartphone. Apple ha introdotto una novità nella beta di iOS 13.5 (prossimo aggiornamento del sistema operativo mobile) che va a migliorare FaceID. Il sistema di riconoscimento facciale è in grado di capire se una persona indossa una mascherina, un oggetto con cui saremo costretti a convivere nei prossimi mesi, e propone un sistema alternativo. Miglioramenti anche per FaceTime, l’app di Apple per le videochiamate.

Face ID e mascherina: come funziona

Cercare di identificare il volto con FaceID indossando una mascherina non è cosa facile. L’operazione risulta difficile, lunga e pericolosa, perché l’utente corre il rischio di “spostare” momentaneamente la mascherina toccandola con le mani o di toglierla non correttamente, esponendosi così ad un eventuale rischio di contagio. Il miglioramento pensato da Apple permetterà a Face ID di “riconoscere” la presenza della mascherina, facendo comparire all’istante l’opzione per sbloccare lo smartphone tramite il codice numerico, in modo che l’utente non sia costretto a togliere la mascherina.

La modifica sarà operativa con il prossimo aggiornamento alla versione iOS 13.5 e sarà senza ombra di dubbio molto utile, soprattutto ai possessori di iPhone non dotati del pulsante Home. Ancora non si conosce la data di rilascio dell’update del sistema operativo, ma visto l’importanza delle modifiche allo stato attuale il nuovo aggiornamento dovrebbe essere disponibile a breve.

Come cambia FaceTime

Gli sviluppatori di Cupertino stanno lavorando anche ad una nuova funzione dedicata alle chat di gruppo su FaceTime che permetterà di disabilitare la funzione che prevede l’ingrandimento del feed video della persona che parla, mantenendo così i singoli riquadri video dei partecipanti alla riunione delle stesse identiche dimensioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963