Prototipi iPhone XI 2019 Fonte foto: Mac Otakara
APPLE

IPhone XI 2019, primi prototipi confermano il design

Nonostante manchino ancora alcuni mesi al lancio, le indiscrezioni sull'iPhone XI 2019 si fanno sempre più insistenti. Dal Giappone arrivano i primi prototipi

26 Aprile 2019 - Nuove conferme, provenienti questa volta dal Giappone, su come saranno gli iPhone XI (o iPhone 11, se preferite): dopo le foto degli stampi dei presunti iPhone 2019, pubblicate sul social network cinese Weibo, ora arrivano foto e video di modelli stampati in 3D di come dovrebbero essere i futuri smartphone di Apple. Foto e video pubblicati dal blog giapponese Mac Otakara, che li ha comprati su Alibaba.

Anche in questo caso non si tratta di ricostruzioni ufficiali e quello che vediamo potrebbe non essere il reale design degli iPhone 2019. La ricostruzione tridimensionale mostrata da Mac Otakara, infatti, si basa sulle ultime indiscrezioni relative al design dei nuovi iPhone. Indiscrezioni provenienti da fonti autorevoli, ma pur sempre indiscrezioni. La cosa interessante, però, è che pur provenendo da una fonte completamente diversa questi nuovi modelli 3D dell’iPhone 2019 sono praticamente identici a quelli visti nei giorni scorsi. L’ipotesi che circola in questi giorni è che si tratti in entrambi i casi di modellini destinati ai costruttori di cover, pellicole protettive e accessori, che hanno bisogno di uno “stampo fisico” su cui modellare i prodotti che a breve dovranno costruire in massa.

Come saranno gli iPhone 2019

Anche da quest’ultimo leak emerge il design con tre fotocamere posteriori racchiuse nel bumper quadrato, confermato sia per il modello con schermo OLED da 6,5 pollici che per quello con schermo da 6,1 pollici. Entrambi questi modellini mostrano un grande e largo notch centrale nella parte alta del display, che ingloba sensori e fotocamera frontale. Confrontato con l’attuale iPhone XS, il futuro modello da 6,1 pollici è leggermente meno compatto: 0,4 millimetri di larghezza e 0,2 millimetri di spessore in più che potrebbero essere dovuti ad una batteria leggermente più capiente e alla funzionalità PowerShare. Si presuppone che lo spazio utile sullo schermo del modello finale sia molto simile a quello dell’XS. Qualche millimetro in meno, invece, misura il modellino rispetto all’attuale iPhone XR. Secondo Mac Otakara ciò è dovuto alla differenza di tecnologia del display: da cristalli liquidi a OLED. Il modellino da 6,5 pollici, invece, messo fianco a fianco con l’attuale iPhone XS Max risulta più spesso di 0,4 millimetri. Anche in questo caso ciò potrebbe essere dovuto ad una batteria più capiente e al Wireless PowerShare. Stando a questi mock-up, quindi, non ci saranno grosse differenze tra i vecchi iPhone X e i nuovi iPhone XI in quanto a dimensioni e fattore di forma.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963