ipod Fonte foto: Roman Tiraspolsky / Shutterstock.com
APPLE

IPod 7 in rampa di lancio: come sarà

Secondo indiscrezioni in arrivo dal Giappone, la casa di Cupertino dovrebbe lanciare a breve una nuova versione dell'iPod. Ecco il perché

15 Gennaio 2019 - Di un iPod Touch 7 in arrivo si parla da oltre un anno. Adesso, però, sembrerebbe proprio che Apple stia per realizzarlo e che potrebbe metterlo in commercio entro la fine del 2019 o al massimo il prossimo anno. Tra le caratteristiche tecniche che la settima generazione di iPod potrebbe portare ci potrebbe essere l’abbandono della porta Lightning in favore di quella USB-C, già adottata sugli ultimi iPad Pro. Tutto questo, però, al momento è solo una serie di indiscrezioni.

Come sarà l’iPod 7

A riportare queste notizie è il blog giapponese Mac Otakara, che cita a sua volta informazioni provenienti da alcuni fornitori di Apple. L’iPod 7 secondo Mac Otakara non sarebbe ancora allo stadio di Reference Design, quel momento del processo di sviluppo di un nuovo prodotto in cui le caratteristiche tecniche sono già state decise e manca poco alla produzione. Anche l’USB-C, quindi è una feature che potrebbe essere tanto confermata quanto smentita. A fine 2017, ad esempio, si parlò della possibile integrazione del Face ID su iPod 7 ma poi la notizia cadde nel dimenticatoio.  L’ultima versione dell’iPod è abbastanza vecchia: risale al 2015 ed è ancora in vendita al prezzo di 239 euro per la versione con 32 GB di memoria interna. Si tratta in buona sostanza di un iPhone 6 depotenziato e senza la parte telefonica, con lo stesso processore A8 e la stessa fotocamera da 8 Megapixel.

Perché Apple lancia l’iPod 7?

Attualmente è il dispositivo Apple più economico per ascoltare la musica su Apple Music e poiché Apple si sta trasformando sempre di più in un fornitore di servizi multimediali, oltre che un produttore di hardware, sembra sensato che voglia aggiornare il dispositivo entry level per accedere a tali servizi. L’iPod Touch 7 potrebbe quindi montare un processore più moderno (A11 o A12) anche per supportare meglio il sistema operativo iOS 12, rilasciato recentemente. Con un dispositivo economico con hardware e sistema operativo aggiornati, quindi, Apple Music potrebbe guadagnare molti nuovi utenti e tenerseli ancora a lungo.

Per quanto riguarda l’abbandono della porta Lightning e all’adozione del ben più diffuso USB-C, c’è invece da dire che più di un analista di mercato è convinto che ciò non riguarderà solo la prossima generazione di iPod ma, gradualmente, anche tutti gli altri prodotti Apple, iPhone inclusi.