Italiani preferiscono mano uomo a robot Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Italiani preferiscono mano uomo a robot

Bnp Paribas Cardif, web riferimento ma si fidano del medico

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – Nell’era della quarta rivoluzione industriale, l’innovazione tecnologica e l’aumento delle aspettative di vita “hanno cambiato profondamente il rapporto degli italiani con la propria salute e l’approccio alle cure”.

Innanzitutto il web è diventato il punto di riferimento alla presenza dei primi sintomi di una malattia, ma il 91% degli italiani continua a fidarsi di più di medici e farmacisti e molto meno della Rete e dei social. Anche perché il 29% è caduto, almeno una volta, in una “bufala” del web. E’ quanto emerge dalla ricerca “Salute 4.0: curarsi nell’era digitale, generazioni a confronto” promossa da Bnp Paribas Cardif e condotta dall’istituto di ricerca Eumetra Mr. Per quanto riguarda il rapporto con l’innovazione e la tecnologia, otto italiani su dieci sono favorevoli a condividere su app i dati della propria cartella sanitaria e il 77% usa la tecnologia (internet, app e wearable) per la cura del proprio benessere.

Conoscono l’intelligenza artificiale ma preferiscono la “mano dell’uomo” (84%).

ANSA | 14-11-2018 09:31