apple car Fonte foto: jpgon - stock.adobe.com
TECH NEWS

La Apple Car si farà, con Hyundai, GM e PSA, e costerà tantissimo

Il noto e affidabile analista Ming-Chi Kuo dice la sua sulla Apple Car: si farà, ma solo grazie alla collaborazione dei giganti dell'industria dell'auto e ad un prezzo decisamente premium.

Si torna a parlare di Apple Car, l’auto elettrica a guida autonoma che Apple sta progettando ormai da diversi anni ma della quale si sa poco o nulla. Il noto, e di solito molto affidabile, analista di TF Securities Ming-Chi Kuo ha pubblicato un nuovo report nel quale torna a trattare l’argomento.

Ricordiamo che Kuo aveva smentito a dicembre le indiscrezioni secondo cui l’Apple Car, o iCar come la chiama qualcuno in attesa di un nome ufficiale, sarebbe arrivata a breve. Secondo Kuo, infatti, Apple non sarebbe in grado di produrre una vettura pronta per il mercato prima del 2025 perché non ha a disposizione una filiera completa di fornitori automotive, mentre come è noto non ha alcun problema con la filiera dell’elettronica. Nel suo ultimo report Ming-Chi Kuo sembra confermare una precedente indiscrezione secondo cui Apple sarebbe in trattativa con il gruppo automobilistico Hyundai-Kia, al quale verrebbe affidato il compito di costruire la meccanica e le batterie dell’auto elettrica. Nel gioco, secondo Kuo, ci sarebbe spazio anche per General Motors e per PSA, il gruppo automobilistico francese che si è appena fuso con l’italiana FCA per creare il gigante automotive Stellantis.

Apple Car su piattaforma E-GMP

Secondo Kuo l’auto elettrica di Apple potrebbe essere costruita sulla nuova piattaforma modulare, di tipo “skateboard“, E-GMP di Hyundai-Kia. Tuttavia, essendo Apple un player dell’industria dell’elettronica e non di quella dell’auto, potrebbe aver bisogno di rivolgersi anche a General Motors e a PSA. E non avrebbe alcun problema a farlo, visto che ha sostanzialmente le mani libere per comprare componenti da chiunque nel mondo.

In quest’ottica Apple si limiterebbe a realizzare gli interni dell’auto, il design e, naturalmente, l’elettronica e il software dell’automobile. Potrebbe anche occuparsi delle batterie, sfruttando i suoi contatti decennali con i produttori asiatici di accumulatori che gli forniscono da tempo le batterie per smartphone, tablet e notebook.

L’Apple Car sarà costosissima

Sempre secondo Kuo Apple avrebbe già deciso di posizionare la sua iCar nella parte alta del mercato delle auto elettriche, con un prezzo e delle caratteristiche decisamente premium.

Considerando che oggi, e probabilmente anche nel 2025 e oltre, le auto elettriche già costano decisamente di più rispetto ai modelli equivalenti a gasolio o benzina, è presumibile che il prezzo di una eventuale Apple Car sia veramente molto elevato.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail Plus

Più spazio per la tua mailScegli la dimensione che fa per te: 5GB o 1TB
di spazio con Libero Mail Plus!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963