apple car Fonte foto: jpgon - stock.adobe.com
TECH NEWS

La Apple Car si farà, con Hyundai, GM e PSA, e costerà tantissimo

Il noto e affidabile analista Ming-Chi Kuo dice la sua sulla Apple Car: si farà, ma solo grazie alla collaborazione dei giganti dell'industria dell'auto e ad un prezzo decisamente premium.

Si torna a parlare di Apple Car, l’auto elettrica a guida autonoma che Apple sta progettando ormai da diversi anni ma della quale si sa poco o nulla. Il noto, e di solito molto affidabile, analista di TF Securities Ming-Chi Kuo ha pubblicato un nuovo report nel quale torna a trattare l’argomento.

Ricordiamo che Kuo aveva smentito a dicembre le indiscrezioni secondo cui l’Apple Car, o iCar come la chiama qualcuno in attesa di un nome ufficiale, sarebbe arrivata a breve. Secondo Kuo, infatti, Apple non sarebbe in grado di produrre una vettura pronta per il mercato prima del 2025 perché non ha a disposizione una filiera completa di fornitori automotive, mentre come è noto non ha alcun problema con la filiera dell’elettronica. Nel suo ultimo report Ming-Chi Kuo sembra confermare una precedente indiscrezione secondo cui Apple sarebbe in trattativa con il gruppo automobilistico Hyundai-Kia, al quale verrebbe affidato il compito di costruire la meccanica e le batterie dell’auto elettrica. Nel gioco, secondo Kuo, ci sarebbe spazio anche per General Motors e per PSA, il gruppo automobilistico francese che si è appena fuso con l’italiana FCA per creare il gigante automotive Stellantis.

Apple Car su piattaforma E-GMP

Secondo Kuo l’auto elettrica di Apple potrebbe essere costruita sulla nuova piattaforma modulare, di tipo “skateboard“, E-GMP di Hyundai-Kia. Tuttavia, essendo Apple un player dell’industria dell’elettronica e non di quella dell’auto, potrebbe aver bisogno di rivolgersi anche a General Motors e a PSA. E non avrebbe alcun problema a farlo, visto che ha sostanzialmente le mani libere per comprare componenti da chiunque nel mondo.

In quest’ottica Apple si limiterebbe a realizzare gli interni dell’auto, il design e, naturalmente, l’elettronica e il software dell’automobile. Potrebbe anche occuparsi delle batterie, sfruttando i suoi contatti decennali con i produttori asiatici di accumulatori che gli forniscono da tempo le batterie per smartphone, tablet e notebook.

L’Apple Car sarà costosissima

Sempre secondo Kuo Apple avrebbe già deciso di posizionare la sua iCar nella parte alta del mercato delle auto elettriche, con un prezzo e delle caratteristiche decisamente premium.

Considerando che oggi, e probabilmente anche nel 2025 e oltre, le auto elettriche già costano decisamente di più rispetto ai modelli equivalenti a gasolio o benzina, è presumibile che il prezzo di una eventuale Apple Car sia veramente molto elevato.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail

Usa una mail unica!Con Libero Mail gestisci tutti i tuoi account da
una sola casella. E tante altre funzionalità per te!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963