Bridgerton Fonte foto: Netflix
TV PLAY

La produzione di Bridgerton sospesa: ecco perchè

Le riprese per la nuova stagione di Bridgerton sono state fermate a tempo indeterminato: incrociamo le dita affinché riprendano presto.

Le riprese per la nuova, seconda stagione di Bridgerton, stavano procedendo davvero spedite, tanto da farci pensare che molto prima del previsto avremmo potuto vedere i nuovi episodi sulla piattaforma Netflix. Purtroppo però è di poche ore fa l’annuncio della loro sospensione a tempo da destinarsi.

Bridgerton è una basata sulla collana di romanzi di Julia Quinn in onda dal dicembre 2020 su Netflix. Il successo delle vicende della serie ambientata in un utopica età della reggenza inglese è basata sulla storia della famiglia composta da Lady Violet e i suoi quattro figli Anthony, Benedict, Colin e Gregory e da quella dei Featherington. La prima stagione ha avuto 82 milioni di visualizzazioni in soli 28 giorni facendo di Bridgerton una tra le serie più viste di sempre di Netflix. Sull’onda di questo enorme successo, la grande N decise di produrre subito una seconda stagione, le cui riprese sono state fermate temporaneamente qualche giorno fa. Ecco cosa è successo e quando vedremo Bridgerton 2.

Stop alle riprese di Bridgerton 

Netflix a inizio anno  aveva annunciato la seconda stagione e a marzo sono iniziate le riprese, portate avanti fino a pochi giorni fa. Il set blindatissimo, da dove trasparivano di tanto in tanto alcune immagini e rumors, ci aveva fatto sperare nell’arrivo prematuro del nuovo capitolo, ma sfortunatamente qualcosa di serio è accaduto.

Il Covid è arrivato nel set di Bridgerton, si sono registrati a più riprese casi di positività, al momento non sappiamo se e quanti tra attori e troupe sono stati infettati, ma per motivi di sicurezza è stata presa la decisione di sospendere a data da destinarsi le riprese. Solo quando si potrà nuovamente lavorare a stretto contatto si riprenderà a girare. Una saggia decisione, i fan possono aspettare.

Uno degli elementi di successo di Bridgerton sono le scene corali, i grandi eventi della reggenza inglese che, con la presenza del Covid, non possono essere assolutamente girati in sicurezza.

Bridgerton: che succede ora 

Tutto fermo quindi. La pandemia ha deciso di ritardare di qualche tempo la visione dei nuovi episodi, ma ricordiamo che in cantiere Netflix metterà anche la terza e la quarta stagione. Notizia di qualche giorno fa è che grazie all’enorme successo ricevuto, Bridgerton ha ricevuto 12 nomination agli Emmy tra le quali spicca quella come miglior serie drammatica.

Nella seconda stagione il punto centrale sarà Anthony, il fratello maggiore di Daphne, e le sue vicende, in particolare la storia d’amore con Kate Sharma che avrà il volto di Simone Ashley già vista in Sex Education nel ruolo di Olivia. Questo secondo capitolo grazie a l’avvincente storia d’amore tra Anthony catturerà l’attenzione degli spettatori con innumerevoli colpi di scena e tormenti secondo quanto dichiarato dalla showrunner di Bridgerton.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963