tonino-lamborgini-alpha-one Fonte foto: Web
ANDROID

Lamborghini Alpha-One, lo smartphone di lusso e indistruttibile

Lo smartphone porta il nome dell’erede della famiglia Lamborghini è realizzato con materiali pregiati e resistenti. Costo? Circa 2500 dollari

23 Agosto 2017 - Il suo nome è conosciuto in tutto il mondo soprattutto grazie alle auto sportive di lusso ideate dal padre Ferruccio, poco per via degli smartphone. Stiamo parlando di Tonino Lamborghini, erede della famiglia celebre per il logo del Toro, che nel 1981 ha creato una sua azienda dedicata agli accessori di lusso  e che ha da poco presentato un nuovo telefonino, la cui peculiarità principale non sono le caratteristiche tecniche ma il prezzo estremamente alto.

L’Alpha-One, questo il nome del cellulare realizzato dall’azienda Tonino Lamborghini, infatti, non è alla portata di tutti. Per acquistarlo servono all’incirca ai 2500 dollari, oltre 2120 euro, secondo il cambio attuale. Se le specifiche interne non giustificano in tutto il costo così elevato, per quanto comunque sono di tutto rispetto, la ragione va cercata altrove. Il cellulare di lusso, infatti, è realizzato con materiali pregiati, come ad esempio la pelle lavorata a mano che ricopre la scocca posteriore. Lo smartphone, sviluppato dalla cinese ZTE, è anche costruito con una speciale lega in grado di proteggere lo smartphone dalla corrosione.

Caratteristiche Alpha One Lamborghini

Non male le caratteristiche tecniche dell’Alpha-One. Cominciamo con il display montato dallo smartphone: è da 5,5 pollici con risoluzione QuadHD (2560 x 1440 pixel) e protetto dalla tecnologia Gorilla Glass. Il nuovo dispositivo mobile con marchio Lamborghini ha un discreto spazio di archiviazione interno da 64 GB, espandibile fino a 128 GB tramite microSD. Buona anche la memoria RAM da 4 GB. Esattamente come la maggior parte degli smartphone di ultima generazione, il telefonino integra sul retro il lettore per le impronte digitali.

Comparto fotografico

L’Alpha-One gira con un processore quad-core di Qualcomm, lo Snapdragon 820 e supporta la Quick Charge 3.0, che permette al cellulare di ricaricarsi più velocemente. È dual-sim e ha una batteria da 3250 mAh. Probabilmente, dal punto di vista tecnico, l’elemento più interessante è il comparto fotografico. Sul retro, lo smartphone con il simbolo del torno che carica, monta un sensore da ben 20 megapixel con stabilizzazione ottica e anche in grado di effettuare video in 4K. Sul lato anteriore la fotocamera è, invece, di 8 MP.

Contenuti sponsorizzati