Un utente fa una ricerca vocale con Google Assistant Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
TECH NEWS

L'assistente vocale Google diventa anche touch

Google sta aggiornando il proprio assistente vocale per integrare delle nuove funzioni touch per operazioni complesse e anche per iscriversi ad abbonamenti

5 Ottobre 2018 - Negli ultimi mesi Google ha lavorato sodo per rendere sempre più efficiente il proprio assistente vocale. E ora Mountain View vuole aggiungere alcune funzioni touch, ossia che possiamo attivare con un tocco sullo schermo del dispositivo, per rendere ancora più interattivo Google Assistant.

Oltre alle funzioni touch, l’aggiornamento per l’Assistente Google comprenderà anche una nuova veste grafica con l’adozione delle linee guida del Material Design. Si tratta di regole di stile grafico presentate da Mountain View  durante la conferenza per sviluppatori Google I/O nel 2014. Inoltre, con il nuovo aggiornamento per l’assistente vocale di Google potremo utilizzare il servizio per iscriverci o abbonarci a dei servizi a pagamento digitali. Come per esempio Netflix, Now TV oppure i pacchetti mensili per i quotidiani. La nuova versione di Google Assistant dopo una prima fase di test verrà rilasciata nelle prossime settimane su iOS e poi in futuro anche su Android.

Integrazione tra voce e touch su Google Assistente

Grazie alla nuova interfaccia grafica, e all’introduzione del Material Design, gli utenti potranno attivare funzionalità e controllare oggetti smart sia con comandi vocali sia interagendo con elementi grafici sullo schermo. Ad esempio, se chiediamo all’assistente vocale di regolare le luci smart che abbiamo in casa, Google Assistente ci mostrerà a schermo i comandi necessari per regolare la luminosità come più ci piace.

Come iscriversi a un abbonamento con Google Assistente

Come già accennato con la nuova versione dell’app Assistente Google potremo oltre che comprare un prodotto da un e-commerce o un biglietto aereo anche sottoscriverci a dei piani in abbonamento per dei servizi digitali. Come? Semplice, basterà dire all’assistente a quale piano e a quale servizio iscriverci e lui utilizzerà i dati e la carta di credito associata al nostro account Google o per Google Pay così da completare la transazione. Daremo comunque la conferma manuale dopo aver fatto la domanda all’assistente, in maniera da evitare iscrizioni a servizi sbagliati.