windows-10-fall-update Fonte foto: omihay / Shutterstock.com
HOW TO

Le funzioni che Windows 10 non avrà più con il prossimo aggiornamento

Nella nuova versione saranno introdotte delle nuove funzionalità, mentre alcune attualmente presenti non saranno più disponibili. Ecco la lista completa

Mancano ancora un paio di mesi al rilascio ufficiale di Fall Creators Update, il nuovo e importante aggiornamento per Windows 10 che Microsoft introdurrà in autunno. Nella nuova versione saranno introdotte delle nuove funzionalità, mentre alcune attualmente presenti non saranno più disponibili.

Come comunicato dall’azienda fondata da Bill Gates sul proprio sito, una parte delle feature di Windows 10, incluse nelle build attuali, saranno rimosse definitivamente o deprecate, cioè non riceveranno nessun aggiornamento e potrebbero essere eliminate in futuro. Tra le app che subiranno un “congelamento”, in attesa di trovare un “fine dignitosa”, spicca soprattutto Microsoft Paint, programma che ha sempre accompagnato qualsiasi versione del sistema operativo di Redmond. Il software di disegno sarà comunque disponibile sul Windows Store, mentre le sue funzionalità saranno integrate in Paint 3D.

Funzionalità deprecate

Nella lista pubblicata da Microsoft, oltre a Paint figurano altri programmi tra le app deprecate. Saranno sospese: IIS 6 Management Compatibility, IIS Digest Authentication, Sincronizzazione impostazioni, Crittografia RC4 per TLS, Crittografia RSA/AES per IIS, System Image Backup (SIB), Trusted Platform Module: TPM.msc e TPM RemoteManagement, Trusted Platform Module (TPM) Remote Management, Distribuzione di Windows Hello per il Businnes che usa il System System Center e Windows Power Shell 2.0.

Funzionalità rimosse

Diamo ora invece un’occhiata alle funzionalità che con Fall Creators Update saranno rimosse da Windows 10. Ad esempio, non ci sarà più Outlook Express e 3D Builder App, il programma per realizzare modelli per la stampante 3D che comunque potrà essere scaricato dal Windows Store. E non solo. Microsoft è pronta a dire addio anche agli screensaver, che saranno sostituiti dal Lookscreen.

Insieme alle tre feature citate, l’aggiornamento, in arrivo in autunno, si porterà via anche: Apndatabase.xml, EMET (Enhanced Mitigation Experience Toolkit), un sistema che individua i virus sulla base di informazioni raccolte da Microsoft Graph, bloccato in favore di Exploit Protection.

L’update cancellerà, inoltre, Reader app e Reader List (lettori per PDF), entrambe le funzionalità saranno integrate in Microsoft Edge. Non ci sarà più Syskey.exe, utility per criptare le password, giudicata da Redmond poco sicura e TCP Offload Engine.

Infine, con Fall Creators Update saranno rimosse anche Tile Data Layer, sostituto da Tile Sotre, e Trusted Platform Module (TPM) Owner Managment, tool sviluppato per aumentare la sicurezza dei propri dispositivi Windows.

Contenuti sponsorizzati