Libero
ANDROID

Le novità di Android 12 per le Smart TV

Procede lo sviluppo di Android 12 per le Smart TV: ecco tutte le novità della beta 3 per i contenuti, l'interfaccia e la privacy dell'utente.

Giuseppe Croce Giornalista

Peppe Croce, giornalista dal 2008, si occupa di device elettronici e nuove tecnologie applicate al mondo automotive. È entrato in Libero Tecnologia nel 2018.

Il 18 maggio Google ha annunciato Android 12, l’ultima versione del suo sistema operativo per dispositivi mobili. Da allora si sono succedute tre diverse beta pubbliche, l’ultima delle quali è stata presentata ieri. Android 12 arriverà anche sulle Smart TV dotate del sistema operativo di Google, che sono moltissime.

La beta 3 di Android per le TV porta con sé diverse novità sia per la riproduzione dei contenuti, che per l’interfaccia e per la gestione della privacy. L’OS di Google, infatti, porta sulle Smart TV alcune novità già annunciate per gli smartphone e continua ad aggiornarsi per restare al passo con la tecnologia che i produttori di TV stanno sviluppando. La versione definitiva di Android TV 12 arriverà a fine estate e gli sviluppatori di app stanno già lavorando sulle beta per rendere i loro software compatibili prima possibile. Ecco le novità principali che arriveranno sulle Smart TV grazie ad Android 12.

Android TV 12: più qualità video

Una TV è principalmente uno strumento di visualizzazione dei contenuti multimediali: film, serie TV, cartoni animati o anche video prodotti dagli utenti. Tutti questi contenuti sono realizzati in formati diversi, con un frame rate diverso e le TV moderne possono cambiare la frequenza di aggiornamento dello schermo per rendere più stabile la visione e affaticare di meno gli occhi dello spettatore.

Con Android TV 12 arriva il supporto per la frequenza di aggiornamento variabile, sia essa automatica o impostata dall’utente. Il nuovo sistema operativo rende più semplice per le app leggere le impostazioni delle televisioni e permette all’utente di impostare automaticamente la migliore frequenza di refresh dello schermo in base al contenuto riprodotto.

Android TV 12: una nuova interfaccia 4K

Da diversi anni le migliori TV sul mercato hanno adottato la risoluzione 4K, ma Android TV ha ancora una interfaccia con risoluzione massima di 1080p. Con Android 12 la risoluzione dell’interfaccia utente sale a 4K e, in questo modo, l’utente vedrà meglio anche da lontano i vari box dei contenuti disponibili e delle app.

Cambia anche l’estetica dell’interfaccia, che ora prevede uno sfondo sfumato per staccare meglio i diversi livelli l’uno dall’altro. Anche in questo caso si tratta di una novità che migliora la fruibilità dell’interfaccia su schermi molto grandi, che gli utenti visualizzano da una discreta distanza.

Android TV 12: la nuova privacy

Una delle novità più interessanti di Android 12 per gli smartphone è una maggiore attenzione alla privacy dell’utente. Tale attenzione arriverà anche sulle TV, grazie alla possibilità di disabilitare del tutto il microfono e la videocamera della TV tramite una semplice impostazione.

Se l’utente li lascerà attivi, invece, la TV mostrerà delle icone in alto a destra ogni volta che una app (ad esempio una piattaforma di videochiamate) accede alla videocamera o al microfono. Quindi l’utente potrà monitorare le app che installa, sapendo subito se qualche app accede senza motivo a microfono e videocamera.

La stessa funzione è in arrivo anche sugli smartphone con Android 12.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963