linkedin Fonte foto: bongkarn - stock.adobe.com

LinkedIn toglie una funzione e ne annuncia un'altra

Nessuno posta storie su Linkedin e la piattaforma di Microsoft ha deciso di toglierle di mezzo, ma ha annunciato anche un'altra novità per gli utenti

Era stata accolta al pari di una parziale innovazione, visto che molti utenti erano già abituati a utilizzarle regolarmente su altri social ben più avvezzi a tale tipologia di contenuto ma le storie di LinkedIn sono state tra le novità 2020 del social di casa Microsoft. Ora però, a distanza di circa un anno, la piattaforma fa dietrofront rimuovendo la feature, presentandone però una versione aggiornata che presto ne rinnoverà completamente il concetto.

A dare l’annuncio del cambio di rotta è stata una figura di rilievo dell’azienda ovvero Liz Li, Senior Director of Products, proprio con un breve post diffuso attraverso il profilo Linkedin personale. Nell’aggiornamento, Li ha sottolineato che la scelta di introdurre le storie era nata dalla volontà di mettere a disposizione degli utenti uno strumento per condividere gli aggiornamenti in uno stile fresco e divertente, in parte più leggero rispetto all’approccio che molti utilizzano sul social dedicato al mondo del lavoro. Il loro posto non rimarrà vuoto a lungo: infatti, a riempirlo dovrebbe esserci una "nuova esperienza", come è stata indicata da Li, con metodologie innovative per la condivisione di video.

LinkedIn: le "nuove esperienze"

Secondo quanto riportato da Li, il nuovo formato che sbarcherà prossimamente su LinkedIn è sì figlio delle storie ma anche dagli insegnamenti raccolti durante la permanenza di questi particolari filmati della durata di 24 ore sul social. Se i dettagli forniti sono decisamente pochi per il momento, gli indizi lanciati aiutano a disegnare almeno i contorni di quello che potremo vedere sul social in futuro.

Sarà un formato totalmente reimmaginato, "più ricco e colloquiale", nel quale si fonderanno diverse tipologie di media per rispecchiare lo spirito creativo dei suoi utilizzatori. Diventeranno quindi una vera e propria estensione della personalità e dell’identità professionale dei creator, che potranno usare i nuovi video pure in funzione di vetrina delle proprie capacità professionali.

LinkedIn, quando l’addio alle storie?

Confermato da Liz Li stessa nel post, le storie di LinkedIn verranno definitivamente rimosse dal social alla fine di settembre. Al contempo, proseguirà la fase di sviluppo e test delle "nuove esperienze", per le quali non è ancora stata fornita una data di debutto ufficiale.

La piattaforma è la seconda a salutare le storie quest’anno: infatti, già Twitter aveva recentemente eliminato dalla timeline i Fleet. La motivazione addotta dall’azienda, in questo caso, è stato lo scarso utilizzo dello strumento da parte degli utenti, tanto da far chiudere i battenti delle clip disponibili per un giorno all’inizio di agosto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963