Libero
facebook smartwatch Fonte foto: dolphfyn / Shutterstock
WEARABLE

Lo smartwatch Facebook si farà, col notch

Un elemento per niente ben visto dai più dovrebbe trovar posto sullo smartwatch di Facebook, il cui nome in codice è un omaggio ad una metropoli italiana

Lo smartwatch di Facebook sarà presto realtà. È quanto emerge dalle indiscrezioni circolate in rete nelle ultime ore, con l’oggetto tecnologico da polso che andrebbe a ribadire l’intenzione della società di Mark Zuckerberg di non rinunciare all’hardware, a stretto giro di posta dal lancio degli occhiali smart con Ray-Ban.

Dai dettagli condivisi dagli informatori, lo smartwatch di Facebook appare come un orologio elegante e discreto nelle linee, con un display né circolare e neanche squadrato, piuttosto con delle linee tutte sue che lo fanno apparire come un prodotto originale, diverso dai prodotti presenti attualmente sul mercato. Un elemento però potrebbe far aggrottare le sopracciglia di molti: Facebook avrebbe pensato ad un notch per integrare la fotocamera, una tra le soluzioni meno apprezzate degli ultimi anni. Se dovesse essere confermato, il notch ne condizionerà il successo oppure la scelta di Zuckerberg e soci si rivelerà comunque vincente? Il tempo ce lo dirà.

Come sarà lo smartwatch di Facebook

Il giornalista Mark Gurman di Bloomberg ha condiviso sul celebre quotidiano delle informazioni in anteprima sullo smartwatch di Facebook, che avrebbe come nome in codice Milano, un inatteso omaggio alla metropoli lombarda, la “casa" europea della moda. A cui evidentemente lo smartwatch di Facebook si ispira nelle linee e nella filosofia “glamour" alla base.

L’immagine dello smartwatch Facebook che nelle ultime ore gira in rete sarebbe stata scovata dallo sviluppatore Steve Moser all’interno di Facebook View, ovvero l’applicazione dedicata all’ultima generazione di hardware a marchio Meta (il nuovo nome della galassia che fino a ieri era semplicemente Facebook), quella che per intenderci va utilizzata per la gestione dei recenti occhiali da sole smart Ray-Ban Stories di Facebook.

La foto dello smartwatch di Facebook sarebbe dunque attendibile, e mette in evidenza un elemento peculiare che probabilmente farà rabbrividire qualcuno: la presenza di un notch a goccia sulla parte inferiore dello smartwatch, ossia, per intenderci, quella più vicina al corpo di chi lo indossa. Una scelta del tutto inconsueta, dal momento che siamo abituati ai notch sulla parte superiore degli schermi, non in quella inferiore.

Il notch farà certamente discutere

Ma è forse più inconsueta la scelta di ricorrere a un notch nel 2021, anzi nel 2022 visto che i tempi, come conferma lo stesso Gurman, sarebbero ormai stretti per un lancio dello smartwatch Facebook nei prossimi due mesi. Ecco, il notch che ha spopolato a lungo negli smartphone Android è ormai un elemento stilistico “desueto", rimpiazzato da soluzioni più gradevoli sul piano estetico come i fori all’interno del display, ben più usati in tempi recenti per sistemare la fotocamera per i selfie nei prodotti tecnologici.

Del resto era pure francamente improbabile che un oggetto tecnologico e connesso della galassia Meta non avesse una fotocamera a bordo, messa lì pronta per riprendere in ogni momento ciò che accade e condividerlo su Instagram o su Facebook, o ancora per effettuare delle videochiamate tramite Messenger anche in mobilità. Purtroppo sullo smartwatch di Facebook non si conoscono ancora altri dettagli, ma siamo certi che torneremo presto a parlarne.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963