mac book pro Fonte foto: Krisda / Shutterstock.com
APPLE

MacBook Pro 2020 in arrivo con una nuova tastiera

Apple è pronta a lanciare entro maggio un nuovo MacBook Pro da 14 pollici con una nuova tastiera che andrà a sostituire quella dei modelli precedenti

Addio farfalla, si torna indietro. Anche i grandi sbagliano e, quando sbagliano troppo, non possono che rimediare cambiando strada. È proprio quello che è successo ad Apple con la sua famosa tastiera “Butterfly” introdotta nel 2015 per offrire una digitazione più comoda ed efficace agli utenti dei MacBook.

Ma la scelta fatta da Apple nel 2015 si rivelò un incubo per moltissimi utenti, visto che il particolare meccanismo “a farfalla” si riempiva di polvere e sporcizia rendendo quasi impossibile l’utilizzo dei tasti della tastiera perché, in pratica, restavano incollati e non tornavano su. Ed ecco, allora, che Apple corre ai ripari tornando alla normale tastiera con meccanismo a forbice a partire dal prossimo MacBook Pro, che arriverà quest’anno. O almeno così raccontano diversi leaker, secondo i quali potrebbe anche arrivare una versione da 14 pollici del MacBook Pro in sostituzione di quella attuale da 13 pollici.

MacBook Pro 2020, come sarà la tastiera

I problemi delle tastiere a farfalla sono stati così tanti e così gravi che Apple, già nel 2018, è stata costretta a sostituirne migliaia in tutto il mondo a sue spese. Poi ha deciso di abbandonare questo meccanismo, a partire dai MacBook Pro da 16 pollici (introdotto a Novembre 2019) e dal MacBook Air da 13 pollici (presentato durante l’estate 2019 e dotato di “Magic Keyboard“). Ora Apple si appresta a sostituire la tastiera anche al MacBook Pro con lo schermo più piccolo, chiaro sintomo che il meccanismo dei tasti a farfalla è stato definitivamente archiviato dalla casa di Cupertino.

MacBook Pro 2020: come sarà

Il nuovo MacBook Pro, nome in codice J223, dovrebbe arrivare a breve. Forse già a maggio (coronavirus permettendo) come ritiene il noto leaker Jon Prosser. Le indiscrezioni, però, divergono quando si parla del display: secondo alcuni analisti, infatti, Apple presenterà un modello con schermo da 14 pollici, mentre secondo altri riproporrà lo schermo da 13 pollici. In entrambi i casi, però, le dimensioni totali della scocca di questo laptop Apple non cambierebbero perché il pollice in più sarebbe compensato da una cornice molto più sottile. È quasi certo, infine, che il nuovo MacBook Pro 2020 da 13/14 pollici sarà dotato di una CPU Intel con architettura Ice Lake di decima generazione, realizzato cioè con processo produttivo a 10 nanometri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963