Libero
MacBook Pro 13 pollici touchbar Fonte foto: blackzheep / Shutterstock
APPLE

MacBook Pro da 13: nuovo chip in arrivo, resterà la Touch Bar?

Si parla sempre più insistentemente di un evento Apple per l'8 marzo e dei prodotti che potrebbero essere presentati: tra di essi c'è anche un nuovo MacBook Pro da 13 pollici

Il prossimo evento del colosso di Cupertino si potrebbe svolgere tra poche settimane, probabilmente l’8 marzo. A debuttare dovrebbero essere diversi dispositivi, tra cui l’iPhone SE di terza generazione e un nuovo iPad Air. Sebbene non sia ancora chiaro cosa esattamente svelerà la compagnia statunitense, secondo MacRumors nella lista dei nuovi prodotti Apple 2022 sarà presente anche un nuovo modello di MacBook Pro.

Entrando nei dettagli, si tratterebbe di un variante aggiornata del MacBook Pro da 13 pollici, con a bordo (presumibilmente) il nuovo chipset M2 di Apple. Inoltre, stando a quanto riportato da una fonte anonima (che ha stretti contatti con la catena di approvvigionamento della Mela), il computer in arrivo non dovrebbe annoverare modifiche sostanziali al design, anzi conservare l’aspetto dell’attuale MacBook Pro da 13 pollici (con il processore M1 a bordo). Ricordiamo che alla fine dello scorso anno la società ha rilasciato dei modelli da 14 e 16 pollici, alimentati dai chip M1 Pro e M1 Max. In buona sostanza, non interrompendo la tendenza con il familiare formato da 13 pollici, Apple con il nuovo MacBook Pro in arrivo a primavera potrebbe attirare quei clienti che non sono interessati a dispositivi con schermi più generosi.

MacBook Pro da 13 pollici: cosa sappiamo

Ma cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo prodotto del gigante americano? Stando a ciò che abbiamo tra le mani, il MacBook Pro con M2 potrebbe includere la Touch Bar, che Apple ha rimosso dai modelli più grandi. Ricordiamo che la Touch Bar è uno strumento che permette di eseguire delle azioni frequenti in modo rapido, senza il bisogno di muoversi tra le opzioni del proprio computer. Alcuni utenti la amano, altri la odiano.

D’altra parte, Mark Gurman (il noto redattore di Bloomberg) ritiene che la compagnia di Cupertino potrebbe non inserire la Touch Bar nell’imminente MacBook Pro. Inoltre, l’analista è convinto che il dispositivo non verrà corredato della tecnologia ProMotion (che consente una frequenza di aggiornamento variabile fino a 120 Hz).

iPhone SE e nuovo iPad Air con reti 5G

Nell’attesa di avere qualche ragguaglio in più sul prossimo desktop di Apple con chip M2, ricordiamo che sia l’iPhone SE di terza generazione che il nuovo modello di iPad Air dovrebbero supportare le reti 5G ed avere sotto il cofano il potentissimo processore A15 Bionic. Non va dimenticato che si tratta dell’ultimo chip realizzato da Apple e che equipaggia sia l’iPhone 13 che l’iPhone 13 Pro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963