f33cca74b7ec2858dd62120b75e8ef84.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Mano bionica impiantata a donna italiana

Costruita nella Scuola Sant'Anna, test per sei mesi

(ANSA) – ROMA, 4 GEN – Una donna è la prima italiana alla quale è stata impiantata la mano bionica che percepisce il contatto con gli oggetti, realizzata dal gruppo di Silvestro Micera, della Scuola Superiore Sant’Anna e del Politecnico di Losanna. L’intervento è stato eseguito nel giugno 2016 nel Policlinico Gemelli di Roma dal gruppo del neurochirurgo Paolo Maria Rossini. I risultati della sperimentazione sono in via di pubblicazione su una rivista scientifica internazionale. Nell’esperimento, durato sei mesi, la mano bionica è stata impiantata in Almerina Mascarello, che vive in Veneto e che aveva perso la mano sinistra in un incidente. “La mano è una versione migliorata di quella impiantata su un uomo danese nel 2014”, ha detto Micera al’ANSA. La donna è anche la prima a poter uscire con la mano hi-tech perché, rispetto al 2014 ora l’elettronica è racchiusa in uno zainetto.

Contenuti sponsorizzati

TAG: