PowerWatch 2 Fonte foto: com. stampa
SMART EVOLUTION

Matrix PowerWatch 2, lo smartwatch alimentato dal calore umano

Lanciato su Indiegogo nelle scorse settimane, è stato presentato ufficialmente al CES 2019 di Las Vegas. Come funziona lo smartwatch a calore umano

9 Gennaio 2019 - Dalla piattaforma di crowdfunding Indiegogo al CES 2019 di Las Vegas: è questo il percorso fatto dalla californiana Matrix e dai suoi smartwatch alimentati dal calore umano. In particolare il PowerWatch 2, un orologio intelligente che si ricarica con il calore del polso e integra il supporto a Google Fit.

In questo modo lo smartwatch invia alla piattaforma Google dedicata alla salute dati come il battito cardiaco, la temperatura corporea, la qualità del sonno, la posizione rilevata con il GPS integrato, le calorie consumate e i passi fatti ogni giorno. Tutto questo senza alcun cavo di connessione per la ricarica: il Matrix PowerWatch 2 si ricarica esclusivamente tramite il calore prodotto dal nostro corpo, trasformato in elettricità da un piccolo generatore termoelettrico integrato nella cassa dell’orologio. Un altro po’ di energia viene prodotta anche da una piccola cella fotovoltaica in silicio amorfo posizionata sotto lo schermo.

Caratteristiche Matrix PowerWatch 2

Lo smartwatch pesa appena 70 grammi (grazie all’uso di alluminio aeronautico) e ha un diametro di 47 millimetri, tanto quanto un Garmin Fenix 5X e poco meno di un Suunto Ambit3 Peak, due dei diretti concorrenti, ma è più sottile con i suoi 16 millimetri di spessore. Grazie alla completa assenza di connettori, ad esempio quello per la ricarica, questo smartwatch è molto più impermeabile dei suoi concorrenti: il PowerWatch 2 resiste all’acqua fino a una profondità di 200 metri.

Integrazione Google Fit

L’integrazione con Google Fit è completa, ma non del tutto sfruttabile sullo schermo: i dati raccolti e inviati a Google possono essere visualizzati su smartphone, PC e sul display LCD a colori da 1,2 pollici dell’orologio, ma gli altri dati del profilo Google Fit e le relative statistiche non possono essere visualizzati o gestiti tramite lo smartphone. Matrix afferma che in futuro si potrà farlo. Nel frattempo il dispositivo è compatibile anche con Apple HealthKit, seppur con gli stessi limiti.

Matrix PowerWatch, costi e disponibilità Italia

Il PowerWatch 2 è ancora allo stato di prototipo: il suo sviluppo è stato finanziato tramite Indiegogo, dove Matrix ha raccolto oltre 750 mila dollari contro i 100 mila di cui aveva bisogno. La campagna termina tra meno di un mese e al momento si può prenotare questo smartphone al prezzo di 199 dollari. Al termine della campagna sarà venduto a 499 dollari, un prezzo in linea con quello dei suoi concorrenti, se non inferiore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963