e52a056d71b6da8605b3ae00ff782948.jpg Fonte foto: ANSA
TECH NEWS

Menù Arca Noè ricostruito al computer

Con software che esamina denti di uomini e animali del passato

(ANSA) – MILANO, 19 GIU – Il menù dell’ultima cena sull’arca di Noè si ricostruisce al computer, grazie ad un nuovo software capace di rivelare la dieta di uomini e animali del passato esaminando i segni di usura lasciati sui denti dalla masticazione degli ultimi pasti. Sviluppato da un gruppo internazionale di ricerca guidato dall’Università Sapienza di Roma, in collaborazione con l’Università Federico II di Napoli e gli atenei di Saragozza ed Helsinki, il software ha già permesso di determinare l’alimentazione di due animali estinti, un primate del Miocene e un cervide del Pleistocene: i risultati sono pubblicati su Ecology and Evolution. “Lo studio dei denti fossili, e in particolare delle tracce di usura, restituisce una serie di importanti informazioni riguardo la dieta di animali estinti”, spiega Flavia Strani, dell’Università La Sapienza.

Così è nata l’idea di MicroWeaR, il software che misura, quantifica e cataloga automaticamente le tracce microscopiche per svelare la modalità di masticazione

Contenuti sponsorizzati