In Inghilterra è atterrato uno dei meteoriti più rari di sempre: come vederlo Fonte foto: Trustees of the Natural History Museum
SCIENZA

In Inghilterra è atterrato uno dei meteoriti più rari di sempre: come vederlo

Ha preso il nome della cittadina in cui è stato recuperato. In Inghilterra è atterrato uno dei meteoriti più rari di sempre: come vederlo.

È un pacchetto recapitato dallo spazio alla Terra contenente informazioni datate 4,6 miliardi di anni fa. Riguardanti cosa? Per gli scienziati, la chimica che esisteva al momento della formazione del nostro Sistema Solare. Si tratta, nei fatti, di un meteorite atterrato in Inghilterra. È stato chiamato "meteorite di Winchcombe", ma, quella riguardante Winchcombe, una cittadina medievale nel Gloucestershire, in Inghilterra, è soltanto una parte della storia riguardante un rarissimo oggetto celeste frantumatosi in vari pezzi in atmosfera prima dell’impatto vero e proprio con il suolo.

Il meteorite ha ricevuto il suo "certificato", cioè la dimostrazione che l’oggetto è di natura meteorica. Secondo la Meteoritical Society, un’istituzione internazionale, il nome di Winchcombe può essere utilizzato per indicare il frammento, che si presenta di colore grigio-nero e risulta, a prima vista, molto simile a un pezzo di carbone.

Quale segreto nasconde il meteorite atterrato in Inghilterra

Nulla di più sbagliato: nonostante la somiglianza con una semplice pietra, il meteorite di Winchcombe è il più raro e prezioso mai atterrato in Gran Bretagna. Adesso i ricercatori proveranno a decifrare i segreti contenuti all’interno di questa atipica capsula del tempo, analizzando una composizione che potrebbe rappresentare la chiave per decifrare il rebus della formazione della nostra galassia.

Era il 28 febbraio quando Winchcombe è venuto a fare visita al nostro pianeta. In molti hanno visto la scia di fuoco che ha disegnato nel cielo al momento del suo ingresso in atmosfera. Grazie ai racconti dei testimoni oculari, gli scienziati sono risaliti al punto di impatto: quello del pezzo più grosso, si è rivelato essere il campo della signora Victoria Bond. Winchcombe era nascosto tra gli escrementi di pecora, ma è stato trovato lo stesso.

Come vedere il meteorite di Winchcombe

Quando gli studiosi hanno messo le mani sul prezioso reperto, hanno scoperto che, dalle analisi, ne sarebbero avanzati 100 g, abbastanza per organizzare una mostra riguardante la storia recente ma già molto affascinante dell’atterraggio del meteorite di Winchcombe. Le porte dell’esposizione sono già aperte: dal 17 maggio è possibile osservare da vicino il pezzo di roccia che racchiude i misteri del cosmo al Natural History Museum di Londra.

A proposito di meteoriti, quello atterrato in Ucraina milioni di anni fa potrebbe spiegare la fine dei dinosauri. Ma sulla scomparsa dei mostri preistorici esiste anche uno studio che ribalta la teoria dell’asteroide.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963