Libero
microsoft 365 Fonte foto: dennizn / Shutterstock
APP

Microsoft fa lo sconto a chi ha Office pirata

Basta copie pirata di Microsoft Office: l’azienda ha trovato a un modo per contrastare l’illegalità e sfruttare al massimo il proprio software più famoso

Utilizzare copie pirata di software è una pratica illegale, oltre che estremamente rischiosa per la salute del proprio computer. Da anni le aziende si battono per combattere la pirateria, agendo nei modi più disparati: ultima in ordine di tempo è Microsoft che, per lo scopo, ha scelto un metodo che potrebbe forse convincere anche i più restii a passare dalla parte della legalità: se il bastone non funziona, proviamo con la carota.

A essere coinvolti nell’operazione condotta dal colosso di Redmond sono coloro che hanno installato sulle proprie macchine una versione pirata di Microsoft 365, il pacchetto già noto come Office 365. Il bundle contiene alcuni dei programmi che hanno fatto la storia del colosso dell’informatica, dall’applicativo di videoscrittura Word, al foglio di calcolo Excel, passando per Powerpoint, Outlook e molto altro. Pur di poter sfruttare questi software, alcuni utenti decidono di ricorrere a una versione illegale senza dare troppo peso alle conseguenze, sebbene le leggi di molti paesi prevedano pesanti sanzioni per chi agisce in tale maniera. Adesso, però, questi utenti potrebbero cambiare idea.

Microsoft, un “bonus" per Office

Per evitare di incappare in rischi ben più gravi, e ricavare un guadagno seppur in misura minore rispetto a quanto previsto in origine, Microsoft ha deciso di offrire uno sconto del 50% per coloro che, in possesso di una copia non ufficiale, decidono di tornare alla legalità acquistando una versione originale dell’abbonamento al pacchetto. A riportarlo è il sito Ghacks, il quale ha mostato anche i banner che alcuni utilizzatori della versione “pirata" avrebbero iniziato a scorgere all’interno dei programmi piratati.

Cliccando sul link contenuto nell’avviso, l’utilizzatore viene reindirizzato su una pagina web dedicata alla sottoscrizione annuale a Microsoft 365 con uno sconto del 50% rispetto al prezzo di listino. I costi, in questo modo, scendono notevolmente: 35 dollari rispetto ai 69,99 per la versione Personal e 50 dollari rispetto ai 99,99 dollari per quella Family che ne consente l’utilizzo a gruppi composti da massimo 6 elementi.

Nonostante la pagina in questione si accessibile a tutti, per poter avere un riscontro effettivo e visualizzare i prezzi ribassati è necessario collegarsi tramite il link specifico presente all’interno degli applicativi. Infatti, tentando l’accesso in altro modo non si avrà l’opportunità di constatare o sfruttare l’agevolazione.

Microsoft e Office scontato, quanti ne approfitteranno?

Si tratta indubbiamente di un’offerta golosa, vista la differenza di prezzo tra la normale sottoscrizione e quella offerta per dire addio alla copia in nero. Allo stesso modo, è impossibile non notare come si tratti di un beneficio limitato, valido esclusivamente per il primo anno di sottoscrizione; dal secondo in poi, infatti, gli utenti dovranno ritornare al prezzo di partenza, decisione che potrebbe far propendere per un nuovo switch verso le copie sottobanco del software.

Di certo, la decisione di Microsoft apre le porte a un cambio di rotta che potrebbe in futuro dare vita a nuove operazioni simili, arginando seppur solamente in parte e non senza difficoltà l’annoso problema della pirateria informatica.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963