microsoft defender Fonte foto: Microsoft
ANDROID

Microsoft rilascia il suo antivirus per Android: come installarlo

Microsoft rende disponibile un antivirus per smartphone Android in grado di proteggere gli smartphone dagli attacchi hacker

I malware per lo smartphone da oggi hanno un nuovo nemico: Defender Advanced Threat Protection, l’antivirus sviluppato da Microsoft e presente su migliaia di computer. L’azienda di Redmond porta la sua soluzione di sicurezza informatica anche sui dispositivi mobili, dopo averla lanciata per i sistemi operativi Windows, Linux e Mac. L’applicazione, però, non è disponibile per tutti gli utenti, ma solamente per i clienti che hanno acquistato Defender Advanced Threat Protection (ATP), piattaforma utilizzata soprattutto in ambito aziendale.

L’antivirus, infatti, è pensato per gli smartphone Android aziendali, utilizzati molto spesso dagli hacker come porta d’ingresso per infettare i server delle imprese. Defender Advanced Threat Protection integra i classici sistemi di protezione di un antivirus mobile, ma in più ha anche degli strumenti avanzati in grado di rilevare facilmente la presenza di virus o di eventuali pericoli per le aziende. L’antivirus è già disponibile per Android e a breve dovrebbe arrivare anche per iOS.

Che cosa è e come funziona Defender Advanced Threat Protection

Microsoft integra all’interno di Windows 10 un antivirus gratuito: Windows Defender. Esiste anche una versione potenziata pensata per le aziende e le grandi società: Defender Advances Threat Protection, che ha funzionalità extra necessarie per tenere al sicuro i dati aziendali e dei dipendenti. Ora Microsoft ha deciso di portare questa soluzione di sicurezza anche sugli smartphone, dando la precedenza ad Android.

Le aziende che hanno acquistato Defender Advances Threat Protection ora hanno la possibilità di utilizzare l’applicazione anche sui dispositivi mobili, in modo da proteggere gli smartphone da virus e malware. I telefonini sono sempre più presi di mira dai pirati informatici, ingolositi dalle informazioni che ogni giorno le persone si scambiano tramite gli smartphone.

Non è un caso che sono sempre di più le app malevole che vengono scoperte sul Google Play Store e che cercano di infettare i dispositivi degli utenti. Proprio su questo punto Microsoft ha sviluppato uno strumento ad hoc in grado di riconoscere immediatamente le applicazioni pericolose e bloccarne l’installazione. Ma non solo. L’app di Defender Advances Threat Protection segnala anche quando un sito è pericoloso oppure quando nasconde un tentativo di truffa.

L’applicazione è in ogni momento collegata con la dashboard centrale e se viene notato qualcosa di anomalo il reparto IT dell’azienda viene avvertito immediatamente e lo smartphone viene segnalato come dispositivo “ad alto rischio”. Questa soluzione permetterà a molte aziende di prevenire pericolosi attacchi hacker.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963